Il risultato dell’ addominoplastica

Per i candidati adatti all’ intervento, il risultato dell’ addominoplastica sarà sorprendente. Il paziente prima dell’intervento si presenta con l’addome adiposo e cadente. Trova difficoltà nel vestirsi e disagio nel mostrarsi in costume da bagno. La mobilità del paziente è sovente impacciata dal volume addominale.

Il risultato dell’ addominoplastica è tale da consentire al paziente di scegliere vestiti più snelli e di mostrarsi con una crta confidenza anche con un adeguato costume da bagno. Liberati dal peso e dal disagio si potrà presentare più agile e dinamico.

Con l’addominoplastica, l’addome viene rassodato e le pieghe addominali eliminate. La sottile cicatrice che rimarrà sarà facilmente nascosta sotto uno slip. I risultati sono in ogni modo legati a fattori come stile di vita, sbalzi ponderali e invecchiamento.

Quanto durano i risultati?

L’inestetismo corretto dall’ addominoplastica è il rilassamento cutaneo addominale con eventualmente adiposità localizzata e/o smagliature. La formazione di tale inestetismo richiede una trazione cutanea particolarmente marcata oppure lieve ma prolungata per molti anni. Normalmente il risultato dell’ addominoplastica è permanente a meno che avvenga un evento eccezionale come la gravidanza o l’aumento importante di peso. In questo caso il risultato potrebbe essere compromesso.

Come sono le cicatrici?

L’intervento lascia una unica lunga cicatrice di forma curva che va da fianco a fianco. Ciò è inevitabile a seguito della rimozione del tessuto cutaneo in eccesso. La cicatrice di norma risulta essere sottile e filiforme. Questa di solito è anche nascondibile sotto uno slip normale. L’accurata sutura per piani praticata nella fase conclusiva dell’intervento riduce la probabilità di cicatrici ipertrofiche. Qualora l’ esito cicatriziale fosse non soddisfacente potrà essere necessario un ritocco chirurgico.

Leggi altre faq sull' addominoplastica