Rimuovere le palpebre cadenti con la blefaroplastica superiore

blefaroplastica superioreLe incisioni praticate nella palpebra superiore seguono un preciso disegno e la cicatrice finale sarà nascosta nella rima palpebrale e nelle pieghe d’espressione. Attraverso l’incisione si rimuove anche l’accumulo adiposo in eccesso. Dopo l’operazione verranno applicati i punti di sutura e gli appositi cerotti. Potrà riposare qualche ora prima di tornare a casa accompagnata a meno che sia stato concordata una accomodazione diversa.

La blefaroplastica superiore è indicata per i pazienti afflitti da uno di questi inestetismi:

  • Palpebre superiori cedute
  • Pelle delle palpebre superiori che, rilassata, si appoggia alle ciglia e riduce la visuale
  • Sguardo triste e aspetto “stanco” della zona occhi
  • Rigonfiamento delle palpebre superiori (borse)
  • Orientamento all’ingiù della coda dell’occhio (canto esterno spiovente)

Blefaroplastica superiore : Post operatorio

La blefaroplastica superiore ha un decorso post operatorio praticamente uguale alla blefaroplastica totale. Le medicazioni dopo la blefaroplastica sono in genere due e prevedono la rimozione dei punti e la sostituzione dei cerotti. Dopo circa quattro-sei giorni, il paziente può fare ritorno alla vita sociale, mascherando il leggero rossore con poco correttore cosmetico, poiché la particolare tecnica di intervento consente di non avere segni chirurgici troppo evidenti. Il normale fastidio agli occhi è limitato ai primo tre giorni e l’utilizzo del collirio e delle norme comportamentali suggerite allevia notevolmente.

Blefaroplastica superiore : Costi

Il prezzo medio della blefaroplastica superiore è di 2000,00 euro. Considerato il costo limitato e l’eccezionale effetto estetico di ringiovanimento, la blefaroplastica superiore (nei pazienti indicati) offre una valida soluzione agli inestetismi.

Sapevi che durante la convalescenza una certa secchezza oculare è normale?
Dopo la blefaroplastica e per un paio di settimane è normale sperimentare un certo grado di secchezza oculare. Il chirurgo consiglierà l'uso di lubrificanti oculari e lacrime artificiali.