Lipofilling: Fasi

Lipofilling: Fasi 2017-01-13T10:58:18+00:00

L’ intervento di lipofilling è composto da più fasi che consentono il prelievo del tessuto adiposo progettato in sede di visita e l’infiltrazione dello stesso nell’area interessata.

Disegno dell’ intervento programmato

Prima di procedere con l’intervento il chirurgo estetico disegna l’area dalla quale si preleverà il grasso necessario all’ottenimento del modellamento desiderato nella zona ricevente. La quantità di tessuto adiposo a disposizione dovrà essere eccedente alla effettiva necessità perché il lipofilling prevede una sovracorrezione perché si tiene conto del volume adiposo trapiantato che mediamente viene riassorbito.

Si disegna inoltre la zona ricevente come guida per l’infiltrazione delle adipocita che doneranno il volume desiderato dal paziente.

Programmazione del lipofilling

Lipofilling: Anestesia

L’ intervento di lipofilling alla Clinica Pallaoro viene eseguito con un protocollo anestesiologico speciale. Questo è basato sulla chirurgia tumescente che prevede l’infiltrazione dell’ area interessata alla procedura chirurgica di una soluzione composta da soluzione fisiologica, carbocaina (anestetico locale) e epinefrina (farmaco vasocostrittore). La soluzione tumescente offre diversi vantaggi che rendono l’intervento più preciso, meno cruento e più sicuro.

Anestesia locale e lipofilling

Liposuzione del tessuto adiposo

Con l’impiego di una cannula di diametro adatto al caso specifico si procede con la liposuzione sulla zona donatrice che risulta essere “abbondante” di adipe dal punto di vista estetico. La cannula viene inserita nel pannicolo adiposo attraverso una piccola incisione cutanea che di solito non lascia cicatrici esteticamente evidenti. La liposuzione attuata sul pannicolo adiposo preparato con soluzione tumescente risulta essere meno traumatica ed estrae tessuto adiposo con minima perdita di sangue.

Il tessuto adiposo prelevato viene poi separato nelle sue componenti per infiltrare esclusivamente la parte adipocitaria.

lipofilling liposuzione prelievo

Infiltrazione tessuto adiposo

Il tessuto adiposo prelevato e selezionato – con l’impiego di speciali siringhe – viene infiltrato nella zona interessata. Questa fase dell’intervento richiede esperienza e manualità in quanto un’ errata tecnica comporta un elevato tasso di riassorbimento delle cellule adipose. Il dott. Carlo Alberto – spcialista in chirurgia plastica – ha eseguito nella sua carriera migliaia di procedure di lipofilling. 

Lipofilling - infiltrazione cellule adipose

Post operatorio del lipofilling

Dopo l’intervento la zona operata viene bendata. Il paziente dovrà osservare le indicazioni date dal chirurgo estetico in particolare l’assunzione dei farmaci post operatori e il riposo. La zona operata risulterà gonfia e potranno presentarsi ecchimosi. Di solito il dolore dovuto all’ intervento non è acuto e può – al bisogno –  essere controllato con analgesici comuni. Il gonfiore verrà riassorbito entro 15 giorni ed il paziente potrà osservare il risultato ottenuto.

lipofilling dopo