Accumuli adiposi o conformazione ossea?

Le caviglie sono una zona del corpo con modesti accumuli adiposi. Spesso l’ inestetismo sofferto di caviglie grosse è purtroppo non corregibile in quanto dovuto ad una particolare conformazione ossea e muscolare.

Qualora invece il difetto fosse legato ad un eccesso di adipo nella zona interessata, la liposuzione potrà rimodellare il profilo con risultato molto soddisfacenti.

La liposuzione alle caviglie è un intervento poco invasivo realizzato normalmente con la sola anestesia locale. La durata dell’atto chirurgico è di non più di 15 minuti ed il paziente potrà tornare a casa già dopo un paio d’ore.

liposuzione 004 tecnica

Chi può fare la liposuzione alle caviglie

La liposuzione alle caviglie è fattibile quando la paziente – presentando un adeguato grado di elasticità cutanea – presenta le caviglie grosse a seguito di accumuli adiposi. In questo caso l’intervento è indicato e non presenta particolari altri problemi.

Ovviamente è necessario – come per tutti gli interventi chirurgici – la verifica clinica dello stato di salute della paziente attraverso gli esami del sangue e l’elettrocardiogramma.

La tecnica di liposuzione impiegata

Dopo aver eseguito l’anestesia locale si esegue una piccola incisione laterale attraverso la quale viene introdotto una micro cannula. Si rimuove il grasso in eccesso nei punti e nella quantità stabilita.

Terminata la liposuzione e praticati i dovuti punti di sutura, le caviglie vengono fasciate per qualche giorno con un bendaggio elastico.

Approfondimenti: Liposuzione caviglie costi

La liposuzione alle caviglie dura circa 10-15 minuti
L’ intervento alle caviglie viene eseguito in anestesia locale
La procedura prevede una medicazione post operatoria
Vengono fatte un paio d’incisioni piccole per gamba che risultano essere irrilevanti dal punto di vista estetico
Spesso l’inestetismo della caviglie grosse è dovuto alla conformazione ossea e di conseguenza l’intervento non è eseguibile
Sapevi che la liposuzione può essere fatta in molte zone del corpo?
Ginocchia, cosce, polpaccio, caviglia, addome, fianchi, glutei, collo e braccia. Mentre la zona d’intervento più richiesta per le donne è generalmente quella di glutei, addome e cosce, per l’uomo i punti più problematici sono il seno (ginecomastia) e l’addome per far sparire le così dette maniglie dell’amore. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una riduzione del diametro della cannula con conseguente migliore abilità a modellare zone più delicate come il viso, l’inguine o il monte di venere.