Liposuzione: il miglior rimodellamento

La liposuzione è una procedura di chirurgia estetica inventata oltre 40 anni fa. Da allora la tecnica chirurgia ha subito molteplici miglioramenti operativi, progettuali e anestesiologici che hanno drasticamente diminuito la invasività chirurgica e aumentato la sicurezza a beneficio del paziente.

La lunga carriera del dott. Carlo Alberto Pallaoro con oltre un trentennio di specialità in chirurgia estetica ha consentito la sintesi di una serie di fattori che rendono la liposuzione dallo stesso praticata sicura ed efficace.

liposuzione 004 tecnica

Quali sono le caratteristiche della liposuzione Pallaoro?

Una liposuzione di alta qualità comprende una serie di fattori che devono congiuntamente portare al paziente alla correzione dell’ inestetismo sofferto attraverso un percorso controllato con grado di sicurezza massimo.

 

Scelta del paziente

I pazienti operati dal dott. Carlo Alberto Pallaoro sono sani. Non devono presentare patologie in corso e per certificare tale fatto sono sottoposti ad anamnesi accurata e agli esami clinici pre operatori specifici. I pazienti operati devono presentare un adeguato grado di maturità psicologica e di conseguenza essere capaci di comprendere le caratteristiche dell’ intervento ed il tipo di risultato ottenibile.

 

Anestesia ottimale

Le procedure sono eseguite con un protocollo anestesiologico che prevede l’ anestesia locale (o loco regionale) con una sedazione modulata. Il paziente rimane completamente autonomo dal punto di vista respiratorio non essendo necessaria l’intubazione dello stesso. Tale anestesia consente al paziente una ripresa post operatoria immediata a tutto beneficio della precoce deambulazione.
L’ anestesia locale ha un lento riassorbimento per cui rimane nelle ore successive all’ intervento un effetto analgesico prolungato. Il dolore nell’ immediato post operatorio è quindi assente. Al bisogno il paziente potrà assumere nei giorni successivi un semplice analgesico per mitigare l’eventuale dolore.

 

Tecnica chirurgica

La tecnica di liposuzione attuata è quella tumescente che prevede l’infiltrazione di soluzione fisiologica nel pannicolo adiposo insieme ad adrenalina diluita nelle adeguate proporzioni. Ciò comporta una serie di benefici operatori. In primo luogo l’ adrenalina provoca una moderata vasocostrizione locale che riduce al minimo la perdita di sangue e conseguentemente permette un intervento più armonico ed una degenza meno impegnativa vista la limitata formazione di ecchimosi. In secondo luogo i liquidi infiltrati nel pannicolo adiposo aumentano il volume degli stessi permettendo al chirurgo di operare con maggior precisione e sicurezza. Questa migliore plasmabilità della liposuzione tumescente insieme al maggior grado di sicurezza fa di questa tecnica la scelta ottimale per il modellamento del corpo.

 

Risultato

Per rimodellare il corpo la liposuzione aspira il grasso in eccesso ma limitatamente al volume consentito dalla tonicità cutanea. Se la pelle non è sufficientemente elastica la liposuzione non può essere realizzata. La tecnica Pallaoro implementa una serie di varianti tecniche che aumentano la quantità di volume aspirabile a parità di grado di tonicità cutanea. In primo luogo la progettazione del rimodellamento corporeo, tenendo conto di questo fattore, coinvolge una superficie cutanea maggiore affinché il riassorbimento della pelle possa avvenire in maniera più diffusa. In secondo luogo si procede – quando necessario – al lifting micro chirurgico dell’ area interessata. Questa esclusiva tecnica Pallaoro permette di rassodare progressivamente e senza cicatrici zone che presentano un rilassamento lieve / moderato.

Quanti chili può rimuovere la liposuzione?
La quantità di tessuto adiposo aspirabile con la liposuzione dipende da una serie di fattori soggettivi e tecnici. I fattori soggettivi sono legati all'anatomia del paziente e allo stato di salute. Per quanto riguarda gli aspetti tecnici si precisa che la quantità di tessuto aspirabile è inversamente proporzionale al grado d' invasività. Un intervento invasivo e cruento comporta una maggior perdita di sangue e di conseguenza una minore quantità di adipe aspirabile in sicurezza. Con la tecnica tumescente - caratterizzata da un sanguinamento molto ridotto - si possono rimuovere fino a 5 chili di grasso. Ovviamente a parità di altre condizioni.