Loading...

Liposuzione post operatorio

Home/Liposuzione/Liposuzione post operatorio
Liposuzione post operatorio 2017-01-13T10:58:45+00:00

Il post operatorio della liposuzione

Nel corso dei giorni successivi all’intervento, secondo le indicazioni chirurgiche, i bendaggi sono sostituiti da particolari indumenti a compressione graduata, più pratici da indossare. Ad una settimana dall’intervento vengono rimosse le suture e il paziente può gradualmente riprendere le normali attività, facendo attenzione a non sforzarsi eccessivamente. I normali gonfiori e le ecchimosi che si verificano a seguito della liposuzione sono normali e fisiologici, anche se grazie alle nuove tecniche oggi si formano in modo decisamente meno evidente rispetto ad un tempo.

Il gonfiore che si determina nei primi giorni dopo la liposuzione è dato dal ristagno dei liquidi infiltrati prima dell’intervento e dalle ecchimosi che si formano normalmente a causa dell’azione aspiratrice. I bendaggi e gli indumenti compressivi prescritti limitano la formazione dell’edema, così come l’osservazione scrupolosa delle indicazioni comportamentali. Mediamente, le normali attività si possono riprendere a distanza di 10-15 giorni dall’intervento, sempre gradualmente e dopo il parere del chirurgo.

liposuzione 003 migliorare

Il dolore, simile ad una tumefazione diffusa, è sempre periferico e si controlla facilmente con i farmaci prescritti. Dopo tre settimane circa dalla liposuzione, è buona norma sottoporsi a massaggio linfodrenante per favorire lo smaltimento dei liquidi e aiutare la normalizzazione dei tessuti. Il risultato definitivo della liposuzione è visibile dopo poche settimane, una volta riassorbito completamente l’edema.

Sapevi che la liposuzione può essere fatta in molte zone del corpo?
Ginocchia, cosce, polpaccio, caviglia, addome, fianchi, glutei, collo e braccia. Mentre la zona d’intervento più richiesta per le donne è generalmente quella di glutei, addome e cosce, per l’uomo i punti più problematici sono il seno (ginecomastia) e l’addome per far sparire le così dette maniglie dell’amore. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una riduzione del diametro della cannula con conseguente migliore abilità a modellare zone più delicate come il viso, l’inguine o il monte di venere.