Loading...

Liposuzione rischi

//Liposuzione rischi
Liposuzione rischi 2017-10-02T11:18:03+00:00

Rischi dell’intervento di liposuzione

liposuzione rischiFortunatamente l’intervento di liposuzione non presenta complicanze frequenti. Questo intervento è uno dei più richiesti ed eseguiti a livello mondiale. Normalmente la procedura avviene senza disturbi o problemi particolari. Lo sviluppo della tecnica chirurgica ed in particolare la particolare tecnica di liposuzione tumescente realizzata nella nostra clinica ha dimostrato in questi oltre 25 anni d’esperienza di essere sicura ed efficace.

Comunque i rischi e le possibili complicanze vanno analizzate su basi personale durante la visita specialistica. In linea generale si può affermare che i rischi degli interventi di chirurgia estetica sono molto simili. Quelli più comuni (anche se statisticamente poco frequenti) possono essere la formazione di ematoma (formazione di liquido ematico sottocutaneo che può richiedere il drenaggio), infezione, riduzione temporanea della sensibilità cutanea, formazione di cicatrici ipertrofiche, risultato insoddisfacente con necessità di revisione chirurgica.

I rischi specifici della liposuzione sono legati alla asimmetria dei profili, irregolarità cutanea e avvallamenti.

liposuzione 004 tecnica

Anche se il paziente è mobilizzato precocemente (non rimane al letto per più di qualche ora) e di conseguenza il rischio di embolia venosa profonda è solo teorico, per ridurre ulteriormente questo rischio verrà prescritta una adeguata terapia.

Il progetto “liposuzione” ha un unico obiettivo: ridurre i depositi di grasso in eccesso per slanciare e armonizzare tutta la figura. Attenzione, però, la storia della chirurgia estetica, e della liposuzione in particolare, insegna che ogni procedura è un intervento al delicato equilibrio del corpo, va studiato con attenzione e va considerato con serietà dal paziente che deve essere a conoscenza delle reali possibilità e limiti delle pratiche chirurgiche.

Prima di optare per gli interventi di rimodellamento dei volumi è bene avere un peso stabile e adottare un corretto regime alimentare e un salutare stile di vita. Questo eviterà di compromettere i benefici della liposcultura e di goderne più a lungo.

Liposuzione rischi: Irregolarità cutanea e avvallamenti

La procedura di modellamento del pannicolo adiposo può produrre irregolarità della pelle. La elasticità cutanea insufficiente aumenta la probabilità di ottenere un esito con pelle irregolare. L’ avvallamento può essere dovuto ad una eccessiva aspirazione localizzata ma anche all’isolamento di una porzione di pannicolo adiposo che si riassorbirà nelle settimane successive formando l’inestetismo. L’avvallamento può anche essere dovuto alla carenza d’elasticità cutanea che non consente di assecondare correttamente il profilo corporeo residuando tessuto che forma una sorta irregolarità della superficie cutanea.

Alla Clinica Pallaoro – per ridurre l’incidenza di questa complicanza e per migliorare la qualità del risultato – vengono eseguite delle sedute di needling chirurgico  Si tratta di un trattamento mini invasivo che provoca decine di migliaia di micro traumi a livello del derma profondo. Il tessuto come reazione produce intensivamente fibre di collagene aumentando lo spessore e l’elasticità cutanea.

Liposuzione rischi: Asimmetria dei profili

Il corpo umano non è mai perfettamente asimmetrico per cui una certa differenza tra i lati è normale e naturale. Ovviamente una asimmetria tale da rendersi nettamente evidente non è accettabile. La tecnica dell’intervento consente di modellare il profilo del corpo aspirando le cellule adipose. Non sempre è possibile ottenere un risultato perfettamente simmetrico. Le cause sono molteplici e possono essere legate al processo di guarigione.

La tecnica tumescente è caratterizzata da una eccellente precisione nel modellamento dei profili per cui questa complicanza – per lo meno in maniera importante – è statisticamente irrilevante.

Liposuzione rischi: Edema persistente

L’ edema è normale dopo l’intervento di liposuzione. Dopo un paio di settimane gran parte dello stesso dovrebbe essere riassorbito. In alcuni casi si verifica una certa difficolta nel riassorbimento del gonfiore che può durare anche diversi mesi.

Liposuzione rischi: Dolore postoperatorio

Il dolore dopo l’intervento non è normalmente acuto e la maggioranza dei pazienti lo ritiene assolutamente sopportabile. Di solito l’assunzione dei normali farmaci analgesici prescritti è più che sufficiente per controllare il dolore post operatorio. In alcuni rari casi è possibile che il dolore sia maggiore e possa richiedere una terapia antidolorifica maggiore.

Se il dolore dovesse essere acuto o comunque maggiore di quello atteso, il paziente deve immediatamente comunicare con il chirurgo in quanto potrebbe essere un sintomo di qualche complicanza maggiore. Infatti quando avviene ad esempio una infezione, il dolore post operatorio è molto forte.

Infezione

Come tutti gli interventi chirurgici, anche la liposuzione presenta il richio d’infezione. Nella casistica trentennale della Clinica Pallaoro non si è mai verificato un caso d’infezione a seguito di liposuzione. Questo perché è una complicanza molto rara e perché manteniamo un grado d’attenzione elevato in merito al controllo delle infezioni.

Sanguinamento post operatorio

Il sanguinamento è una complicanza relativamente probabile nell’intervento di liposuzione. Per controllarlo è fondamentale che vengano attuati alcuni accorgimenti come il controllo dei valori ematici relativi alla capacità di coagulazione, l’uso di medicazione compressiva nel post operatorio, la vasocostrizione trans chirurgica.

Embolia polmonare e trombosi venosa profonda

Per ridurre il rischio di questa grave complicanza tutti i pazienti vengono sottoposti a profilassi con eparina a basso peso molecolare. La precoce deambulazione del paziente riduce ulteriormente il rischio di trombosi venosa profonda e embolia polmonare.

Risultato insoddisfacente

Questa è la complicanza più frequente ed è legata nella maggior parte dei casi ad una mancata rispondenza del risultato alle aspettative della paziente. Per ridurre il rischio è necessario che il paziente sia psicologicamente maturo e che riceva informazioni esaurienti in merito all’intervento e al risultato ottenibile.