Il trapianto dei capelli fa male?

La chirurgia estetica dei capelli con la tecnica HSD è classificata come poco invasiva e quindi la procedura ed il post operatorio non sono dolorosi. Vanno comunque individuati tre diversi da approfondire:

Dolore in fase di preparazione

Il trapianto viene eseguito in anestesia locale e cioè attraverso l’infiltrazione d’anestetico locale direttamente sulla zona interessata all’ espianto delle unità follicolari e sulla zona ricevente. Per ridurre la sensazione dolorosa (paragonabile dolore durante l’anestesia del dentista) vengono impiegati aghi molto sottili e si procede a macchia d’olio per infiltrare in una zona già parzialmente anestetizzata. Qualora il paziente avesse una soglia del dolore bassa l’anestesista procederà con la sedazione del paziente.

Dolore durante l’intervento

Ovviamente l’ intervento avviene con la zona interessata sotto anestesia locale e quindi il dolore è nullo.

Dolore immediatamente dopo

Concluso l’intervento il paziente viene trasferito in una camera post operatoria. L’anestetico locale ha una prolungata azione analgesica. Come nella chirurgia odontoiatrica, la zona operata rimane insensibile per alcune ore dopo l’intervento.

Dolore nei giorni successivi

Durante la convalescenza è normale che si possa avvertire un lieve dolore. Questo di solito non è tale da dover assumere farmaci analgesici. Qualora comunque il dolore fosse percepito negativamente il chirurgo potrà prescrivere analgesici d’uso comune.

Rimangono cicatrici nella zona dell’innesto dei nuovi capell?
Con la tecnica trilix non rimangono assolutamente cicatrici nella zona dell’innesto. Non rimangono nemmeno in quella del prelievo.