Trapianto peli pubici

senza cicatrici

Trapianto peli pubici HSD

//Trapianto peli pubici HSD
Trapianto peli pubici HSD 2017-01-13T10:58:49+00:00

Un inestetismo sofferto dalle donne è il diradamento dei peli pubici collegato ad una immagine che ricorda la donna in età più matura. Il diradamento si può presentare in modo diffuso oppure a chiazze.

Il diradamento pubico molto spesso è dovuto a continui traumi subiti dai follicoli a seguito delle depilazioni. Altre volte è semplice conseguenza del naturale invecchiamento biologico.

Fino a poco tempo fa la tendenza occidentale prevalente nelle giovani donne è stata quella di depilare completamente (come le ascelle) l’ area pubica. Oggi in controtendenza è gradita il “pubic hairstyle” e cioè la presenza di peli pubici curati.

micro fue hd line

Infoltire i peli pubici

Il trapianto dei peli pubici HSD ricalca la moderna tecnica mini invasiva senza cicatrici. La zona donatrice compatibile va studiata per ogni singolo soggetto secondo la presenza e qualità follicolare. Normalmente la zona interessata è quella ascellare oppure la zona bassa della nuca.

Le unità follicolari idonee vengono prelevate con l’impiego del drill chirurgico Trilix e successivamente reimpiantate nella zona interessata secondo il disegno preventivamente concordato con la paziente.

Grazie a questa tecnica le donne che subiscono il disagio del diradamento pubico possono recuperare fiducia ed autostima nella loro femminilità.

Faq di trapianto capelli

Qual è l'età minima per sottoporsi ad un trapianto di capelli ?
I nostri pazienti sono compressi tra 21-80 anni. Difatto il trapianto di capelli non ha un minimo d’età. Recentemente abbiamo operato un paziente in età pediatrica ad un trapiantop di capelli a affetto da calvizie da trauma.
Indipendentemente dall'età, la cosa migliore da fare è affrontare la calvizie o diradamento il più precocemente possibile.
Dopo la chemioterapia mi è rimasta una chiazza alopecica. Si può correggere?
Una causa ricorrente di calvizie è l'effetto collaterale della chemioterapia. Il trapianto capelli è una buona soluzione nel caso in cui la zona donatrice sia sufficientemente ricca da offrire un numero adeguato di unità follicolari da impiantare nella zona che ha subito la calvizie post chemio.