B

a  b  c  d  e  f  g  h  i  j  k  l  m  n  o  p  q  r  s  t  u  v  w  x  y  z

Bacino La parte inferiore del tronco, (anche pelvi) costituita dall’osso sacro, dal coccige e dall’ileo, ischio, pube e dagli organi contenuti.
Bendaggio compressivo Applicato in seguito ad un’operazione, anche di chirurgia estetica, consiste nell’avvolgere strettamente con bende e fasce elastiche la parte trattata. Il bendaggio compressivo limita la formazione di edema post operatorio e limita il movimento della zona operata, favorendo una corretta guarigione.
Biocompatibile La definizione è biologicamente compatibile; compatibile con tessuti biologici viventi.
Blefaroplastica Intervento chirurgico volto a ringiovanire e migliorare l’estetica dell’occhio tramite l’asportazione della cute e/o dell’adiposità palpebrale in eccesso.
Botox Nome anglosassone del farmaco omologo dell’italiano Vistabex,costituito da tossina botulinica di tipo A purificata. L’inoculazione del farmaco tramite micro iniezioni provoca il cosiddetto blocco colinergico, ovvero la produzione di acetilcolina, il catalizzatore chimico che trasmette l’impulso nervoso a ghiandole e muscoli. Opportunamente diluito, viene utilizzato per eliminare le rughe d’espressione tra le sopracciglia (rughe glabellari) e per il trattamento clinico per l’iperidrosi.
Botulino Batterio clostridium botulinum, responsabile della tossina causa del botulismo. La tossina, opportunamente purificata, viene impiegata come farmaco (Botox o Vistabex) per il trattamento delle rughe d’espressione e per l’eliminazione dell’eccessiva sudorazione (iperidrosi).
Bottoming Out È una terminologia non tecnica per indicare lo scivolamento della protesi mammaria in una posizione eccessivamente bassa rispetto al complesso areolare conferendo al seno un aspetto esteticamente sgradevole.
Brachioplastica Intervento di chirurgia estetica volto ad eliminare rilassamenti e adiposità localizzate nelle braccia. Definito anche lifting delle braccia, viene spesso svolto in combinazione con la liposuzionedella parte.
Breast augmentation Voce anglosassone che definisce l’intervento di chirurgia estetica per l’ingrandimento del seno. Vedi anche mastoplastica additiva.
Buccia d’arancia Dismorfia cutanea tipica della cellulite, caratterizzata da piccole depressioni e irregolarità della superficie cutanea.
Bulbo (pilifero) La base della radice del pelo, ovvero la sua struttura germinativa.
Buttock augmentation Voce anglosassone che definisce l’intervento di chirurgia estetica per l’aumento del volume dei glutei. Può avvenire tramite l’inserimento di una protesi in silicone o tramite l’inoculazione di adipe autologo (cioè prelevato dal paziente stesso). Vedi anche lipofilling.

Breve glossario di termini usati in chirurgia estetica e relativi ad argomenti trattati da questa branca della medicina.