R

a  b  c  d  e  f  g  h  i  j  k  l  m  n  o  p  q  r  s  t  u  v  w  x  y  z

Raggrinzimento (della pelle)Conseguenza dell’invecchiamento cutaneo determinato dalla perdita di tono dei tessuti, dal rilassamento e dalla presenza di rughe.
RecidivaRicomparsa di una malattia apparentemente guarita. Diversa situazione è la ricaduta, dove il processo di guarigione non è terminato.
ResezioneAsportazione chirurgica parziale o totale di un organo.
RetrazioneAccorciamento di organi o tessuti, determinato in genere da fatti infiammatori o cicatriziali.
RiassorbibileNon permanente. Generalmente il termine è usato in riferimento al tipo di filler utilizzato, precisamente della categoria i cui effetti perdurano dai tre ai sei mesi. Riassorbibili sono anche alcuni fili chirurgici utilizzati per suture interne.
RiempitivoIn chirurgia estetica e medicina estetica, sinonimo di filler, cioè materiale infiltrato per colmare vuoti volumetrici, siano essi rughe, solchi o porzioni del viso (zigomi, mento, depressioni cutanee…)
RilassamentoRiduzione della tonicità e della compattezza di tessuti, organi e muscoli dovuto all’avanzare dell’età.
RimaNel linguaggio medico, fessura lineare posta tra due parti omologhe adiacenti (es. rima labiale, rima palpebrale)
RimozioneAsportazione.
RinoplasticaCorrezione chirurgico estetica della struttura osseo-cartilaginea del naso, della punta e della columella.
RinosettoplasticaCorrezione estetica e funzionale della struttura osseo-cartilaginea del naso, della punta, della columella e della deviazione del setto nasale
Ritenzione idricaTendenza anomala del corpo a trattenere i liquidi.
RitidectomiaIntervento di chirurgia plastica volto all’eliminazione di rughe e rilassamenti. Sinonimo del più comune lifting.
RoncopatiaPatologia del russare. Il russamento avviene per il difficoltoso passaggio dell’aria attraverso le prime vie aeree durante il sonno. La conseguente vibrazione dei tessuti molli è la causa del caratteristico suono. Il rilassamento durante il sonno dei muscoli della bocca, della lingua e della gola, rendono ancora più difficoltoso il passaggio dell’aria. L’intervento laser che elimina il problema èl’uvulofaringopalatoplastica.
RugaSolchi cutanei provocati essenzialmente dall’invecchiamento, da stile di vita, da eccessiva esposizione solare e dalla mimica facciale. A seconda della localizzazione della ruga e alla causa della sua formazione, esiste il trattamento adeguato alla sua rimozione.
RussareVedi roncopatia.
Raggrinzimento (della pelle)Conseguenza dell’invecchiamento cutaneo determinato dalla perdita di tono dei tessuti, dal rilassamento e dalla presenza di rughe.
RecidivaRicomparsa di una malattia apparentemente guarita. Diversa situazione è la ricaduta, dove il processo di guarigione non è terminato.
ResezioneAsportazione chirurgica parziale o totale di un organo.
RetrazioneAccorciamento di organi o tessuti, determinato in genere da fatti infiammatori o cicatriziali.
RiassorbibileNon permanente. Generalmente il termine è usato in riferimento al tipo di filler utilizzato, precisamente della categoria i cui effetti perdurano dai tre ai sei mesi. Riassorbibili sono anche alcuni fili chirurgici utilizzati per suture interne.

Breve glossario di termini usati in chirurgia estetica e relativi ad argomenti trattati da questa branca della medicina.