S

a  b  c  d  e  f  g  h  i  j  k  l  m  n  o  p  q  r  s  t  u  v  w  x  y  z

Scala di Hamilton È il criterio di classificazione della calvizie più diffuso e utilizzato in tricologia. La scala di Hamilton individua sette stadi e tipologie di avanzamento della calvizie.
Scala di Ludwig È un criterio di classificazione del diradamento e della calvizie femminile elaborato dal tricologo Ludwig nel 1977 che individua tre stadi della diminuzione della densità dei capelli nella donna a partire dal vertice.
Scala di Norwood È un criterio di classificazione della calvizie elaborato dal tricologo Norwood a partire dalla più conosciuta scala di Hamilton.
Scollamento Distacco chirurgico di due strati anatomici.
Sebo Materia grassa e untuosa, secreta dalle ghiandole sebacee, che contribuisce a mantenere morbida la pelle e a proteggerla da aggressioni esterne.
Seborrea Eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Condizione patologica.
Semipermanente Non totalmente definitivo. In chirurgia e medicina estetica, riferito aFiller parzialmente riassorbibile, o a un tipo di trucco simile ad un tatuaggio.
Setto nasale Lamina che separa fra loro le due cavità (fosse) nasali. Costituito da una struttura osteo cartilaginea normalmente rettilinea.
Setto nasale deviato Il setto è una striscia sottile di cartilagine che corre lungo il centro della struttura nasale dividendo simmetricamente le cavità.
Settoplastica Intervento correttivo del setto nasale. Vedi rinosettoplastica.
Silicone (protesi) Complesso di polimeri organici del silicio. In genere le protesi utilizzate in chirurgia estetica sono rivestite di silicone e anche il loro interno è formato da gel in silicone più o meno coeso, a seconda del tipo di protesi e della consistenza che si desidera ottenere in seguito all’impianto. È stato riscontrato, e convalidato da recenti ricerche, che le protesi mammarie in silicone sono le più affidabili per quanto riguarda la sicurezza, e le migliori quanto a resa estetica, durata negli anni e comfort.
Sintomatologia L’insieme dei sintomi di una malattia.
Siringa È un dispositivo medico che viene utilizzato per iniettare o prelevare fluidi dal corpo.
Smagliatura Definite clinicamente atrofie dermo-epidermiche a strie, le cmagliature sono lesioni dovute allo sfibramento del derma e dell’epidermide, che si formano quando il tessuto non è sufficientemente elastico per fattori meccanici, come sbalzi di peso, oppure per fattori ormonali. La tecnica di microchirurgia mediante Trilix, ideata dal dottor Carlo Alberto Pallaoro, elimina progressivamente piccole porzioni di tessuto danneggiato della stria.
Solco Incavo o fenditura della pelle. (per es. solco sottomammario: la piega tra il seno e il costato; in generale, solchi: rughe molto accentuate e profonde).
Soluzione fisiologica Soluzione chimica di acqua e cloruro di sodio, molto simile al liquido lacrimale, è utilizzata per la diluizione di farmaci e in altre pratiche mediche.
Stipsi Sinonimo di stitichezza.
Stress In medicina, ogni causa (fisica, chimica, psichica, ecc.) capace di esercitare sull’organismo, con la sua azione prolungata, uno stimolo dannoso, provocandone di conseguenza la reazione.