Chirurgia Estetica – Glossario: CO2 (anidride carbonica) Laser

CO2 (anidride carbonica) Laser: È un tipo di laser utilizzato in procedure di chirurgia estetica. È il primo strumento laser ad essere stato impiegato in chirurgia. Il laser CO2 è uno strumento ablativo, il che significa che vaporizza il tessuto dove viene puntato, rimuovendo gli strati tissutale dall’alto verso il basso. Il laser CO2 può essere focalizzato fino a diventare un raggio molto sottile e in questo assetto viene usato per tagliare come un bisturi, o in una modalità defocalizzata per vaporizzare i tessuti come un peeling. Nelle applicazioni chirurgiche, il laser CO2 è in genere utilizzato per risolvere i problemi della pelle come rughe, tatuaggi indesiderati, cicatrici da acne e come meccanismo di stimolazione dermica.

La parola LASER è in realtà una sigla: «light amplification by stimulated emission of radiation», in italiano “amplificazione della luce mediante emissione stimolata di radiazione”

Breve glossario di termini usati in chirurgia estetica e relativi ad argomenti trattati da questa branca della medicina.