“Vip Cosmetic Surgery”: Il caso in analisi è lo splendido face lifting cui si è opportunamente sottoposta la star Madonna prima del lancio del suo ultimo cd. Con la guida dello specialista in chirurgia plastica, il dottor Carlo Alberto Pallaoro, divertiamoci a vedere come un intervento di chirurgia estetica possa cambiare la qualità dell’immagine!

 

MADONNA E IL LIFTINGÈ sulla cresta dell’onda da oltre vent’anni, icona della musica pop e del costume contemporaneo, la signora Ciccone, alias Madonna, ha senz’altro i suoi segreti per riuscire a rinnovarsi ciclicamente e ad essere sul mercato (e nel cuore dei fan!) resistendo incontrastata sul trono. Fisico invidiabile, frutto certamente di una generosa fortuna, ma anche, e soprattutto, di esercizio fisico costante, dieta bilanciata ed attenta…e nient’altro? Se per il corpo non ci è dato di sapere, per la bellezza del viso di Madonna, un piccolo segreto…chirurgico, lo abbiamo carpito. È sotto gli occhi di tutti uno splendido esempio di face lifting eseguito davvero a regola d’arte, seguendo tutti i parametri e le attenzioni che la moderna chirurgia estetica impone per ottenere davvero l’eccellenza. Ora, è facile per ogni donna leggere tutto questo, ammirare, desiderare altrettanto e…limitarsi all’invidia! Davvero, assicura lo staff del dottor Pallaoro, specialista in chirurgia plastica a Padova, un face lifting come quello di Madonna è possibile, e oggi si potrà ottenerlo con un impegno chirurgico decisamente ridotto: una sola giornata senza ricovero ospedaliero.

Ma seguiamo ora il dottor Pallaoro nel commento dell’intervento alla stella del pop; magari scopriremo che non occorre necessariamente essere un Vip per far fiorire finalmente le potenzialità nascoste dentro di noi!

IL FACE-LIFT / LIFTING VISO

Non è detto che, per essere bella, una donna debba necessariamente corrispondere ad un ideale stereotipato. È il caso di Madonna, che non è obiettivamente definibile “bellissima”, eppure il suo aspetto molto curato e sano le ha fatto recentemente ottenere il trono di più sexy del mondo, scalzando addirittura modelle ben più giovani! Per il viso addirittura, non è la perfezione l’elemento di fascino, tutt’altro. È provato, anzi, che leggerissime irregolarità attirino lo sguardo e siano elemento di fascino. “Guardando il viso di Madonna, è esattamente così – commenta il dottor Carlo Alberto Pallaoro, specialista di chirurgia plasticaPadova – se ci si sofferma, si nota la leggera distanza tra gli incisivi e il naso non perfettamente armonico che conferiscono un accento alquanto duro al viso nel suo complesso. Ma il taglio degli occhi e la forma del viso ammorbidiscono questi tratti leggermente androgini. L’effetto è di un volto deciso e molto affascinante”. La scelta della star di ricorrere alla chirurgia estetica, dunque, si è rivelata molto azzeccata, perché gli elementi del viso non sono stati stravolti, ma semplicemente ringiovaniti. “Il lifting scelto dalla cantante è di tipo muscolo-cutaneo – illustra lo specialista – cioè coinvolge la cute superficiale, ma anche la struttura muscolare, che ritrova la sua posizione ideale. In questo modo la tensione del lifting non viene scaricata solamente sulla pelle, ma il sistema mio-fasciale viene ripreso nei suoi elementi principali per un effetto più naturale e a lunga durata”. In altre parole, un lifting di lunga durata con esiti più armonici e non “finti”.

La porzione del viso che maggiormente aveva risentito degli effetti del tempo era quella mediale (le guance), con visibili rilassamenti e pliche. “Il lifting studiato appositamente sul viso della star ha avuto come esito un visibile stiramento delle rughe naso-labiali, ma soprattutto l’ovale ha ritrovato definizione”. Un tale intervento, pur essendo di modesta entità, non ha intaccato la mobilità e l’espressività del viso. Perché? “Questo è il frutto di un ringiovanimento ben architettato dal punto di vista tecnico-chirurgico. – spiega il chirurgo – I tessuti ptosici ritrovano la posizione ideale grazie al preciso vettore di trazione cui è stato sottoposto il muscolo, perciò la sua motilità resta inalterata”.

Ad un ringiovanimento di questi tipo, cioè conservativo dei tratti somatici originari, è possibile abbinare, con effetti molto naturali, anche alcuni trattamenti locali medico estetici. “Con il lifting, infatti, non si preclude alla pelle la formazione di nuove rughe d’espressione, specie quelle tra le sopracciglia. Piccole iniezioni di tossina botulinica prevengono questo e innescano un naturale meccanismo di lifting del sopracciglio”. Inoltre, per la freschezza cutanea del viso, una volta trascorso il periodo per la normalizzazione dei tessuti, è possibile eseguire un peeling, per eliminare le irregolarità cutanee e creare una nuova, liscia, superficie.

LA SCHEDA DELL’INTERVENTO DI MADONNA

NOME DELL’INTERVENTO: face lifting – lifting viso

ANESTESIA: locale accompagnata da sedazione

 L’INTERVENTO:

È la metodica anti-ageing per eccellenza della chirurgia estetica. Serve a cancellare da viso e collo i segni dell’invecchiamento, grazie ad un riposizionamento delle strutture anatomiche muscolo-cutanee e all’eliminazione della cute in eccesso. Il viso ritrova freschezza e la pelle torna tesa e senza rughe con esito molto naturale e duraturo.

L’incisione viene praticata dalla regione temporale, lungo la piega anteriore al padiglione, per risalire lungo il solco posteriore dell’orecchio e terminare tra i capelli, sulla nuca. L’intervento prevede un primo scollamento della cute, del tessuto sottocutaneo e dei muscoli. Viene eventualmente praticata una liposuzione localizzata sotto il mento, lungo la mandibola e sul collo per assottigliare e definire l’ovale del viso; quindi si provvede al riposizionamento, con punti non assorbibili, della muscolatura; infine, viene eliminata la cute in eccesso e suturate le incisioni.

DURATA OPERATORIA: 40 minuti di chirurgia. In totale, il paziente trascorrerà in clinica circa 6 ore.

TEMPO DI RECUPERO POST OPERATORIO: 15 giorni circa.

In questo periodo è possibile riprendere gradualmente le normali attività, evitando gli sforzi. I punti di sutura vengono rimossi a pochi giorni dall’intervento e sarà in breve possibile camuffare i segni chirurgici con i capelli e un po’ di trucco. Le sottilissime cicatrici davanti al padiglione auricolare (le uniche visibili) guariranno in breve, sbiadendo e divenendo praticamente invisibili.

Un peeling laser effettuato dopo un paio di mesi darà una nuova freschezza al viso,contribuendo a levigare ed appianare piccole irregolarità nella trama cutanea.

CONSIGLI: Il face-lift è un ottimo metodo chirurgico utile non solo per correggere gli inestetismi “regalati” dal tempo, ma anche per prevenire la formazione di ulteriori cedimenti, grazie al riposizionamento muscolare. Perciò spesso si rivela una scelta positiva sottoporsi all’intervento di lifting del viso (totale, ma anche limitato alle zone critiche, come l’area temporale o il collo…) prima che i tessuti siano completamente ceduti.

QUANTO DURANO GLI EFFETTI: Gli esiti estetici di questo tipo di lifting sono molto più duraturi nel tempo rispetto ad altre tecniche che interessano solamente la cute del viso. Infatti, il sollevamento chirurgico comprende anche le fasce muscolari, per un ringiovanimento più naturale e che consente di prevenire in parte l’insorgere di ulteriori rughe. Bisogna considerare che comunque non viene arrestato il processo di invecchiamento e l’esito dell’intervento viene in gran parte compromesso dallo stile di vita scorretto, dagli eventuali sbalzi ponderali, da fattori fototossici, ecc.

I COSTI DEL LIFTING: Il prezzo del lifting varia in funzione del grado di inestetismo e del grado di correzione effettuato, generalmente può oscillare tra i 5.000€ e i 6.500€, ma in media il costo è di 5.000€ circa.