La cicatrice inestetica post trapianto capelli

Alcune tecniche di trapianto capelli possono lasciare cicatrici visibili principalmente quando il paziente porta i capelli molto corti. La tecnica FUT è quella toglie una losanga di cuoio capelluto dalla zona donatrice e suturando i lembi lascia una lunga cicatrice orizzontale nella nuca. Questa cicatrice – vista la ridotta elasticità del cuoio capelluto ha una elevata probabilità di allargarsi e diventare assolutamente inestetica.

coprire cicatrice trapianto capelli prima

Inestetica cicatrice post FUT

Questo paziente presenta una cicatrice lunga e diastasata causata dall’escissione della losanga impiegata per ottenere le unità follicolari da impiantare nella zona ricevente. Il caso in questione è particolarmente grave perché la cicatrice da coprire è molto larga e molto lunga.

Normalmente gli esiti cicatriziali della tecnica di trapianto FUT sono meno inestetici ma comunque nella maggioranza dei casi corretti alla Clinica Pallaoro erano tali da costringere il paziente a portare i capelli lunghi almeno 3 cm.

L’intervento per coprire la cicatrice

La tecnica di trapianto capelli Micro FUE HD è ottimale per la copertura totale delle cicatrici post trapianto FUT. La procedura prevede l’espianto sezionale delle unità follicolari preservando quindi la densità della zona donatrice. Si esegue un impianto delle unità follicolari ad alta densità e con inclinazione acuta verso. Queste sono le caratteristiche naturali dei capelli in quella sede.

Il risultato dell’intervento per coprire la cicatrice del trapianto capelli FUT è ottimale. Non sarà visibile la cicatrice anche con i capelli molto corti e il paziente potrà conseguentemente vivere serenamente la propria capigliatura.

coprire cicatrice trapianto capelli dopo

L’impianto follicolare sulla cicatrice

Dal punto di vista di tecnica chirurgica, l’impianto delle unità follicolari sopra la cicatrice richiede una maggiore abilità. Il tessuto cicatriziale presenta una maggiore rigidità e quindi il chirurgo dovrà attuare una manovra operatoria specifica che permetta di incidere adeguatamente i canali che dovranno successivamente accogliere le unità follicolari programmate.

Per un intervento di copertura della cicatrice da trapianto FUT di norma si prevede l’impianto ad alta densità con 80 UF/cm2.