Dopo quanto tempo dal trapianto cadono le crosticine?

//Dopo quanto tempo dal trapianto cadono le crosticine?

Dopo quanto tempo dal trapianto cadono le crosticine?

Il trapianto capelli Micro FUE HD è caratterizzato per un livello di traumaticità particolarmente basso. Per l’espianto delle unità follicolari viene impiegato un punch del diametro pari a sette millimetri. Si vengono a creare in corrispondenza della sede delle unità follicolari espiantate delle piccolissime feritine. Queste guariscono molto velocemente ed è normale che si formino alcune crosticine.

I follicoli vengono successivamente impiantati nell’area calva o diradata facendo delle micro incisioni ed inserendo quindi le unità follicolari. Anche in questa area è normale la formazione di alcune micro crosticine.

Il paziente riceve indicazioni in merito al comportamento da tenere nei giorni successivi. Viene usato una speciale pomata che agevola la veloce caduta delle crosticine post trapianto.

Dopo un paio di giorni si procede con il primo lavaggio molto delicato. In questo momento le crosticine iniziano a cadere. E’ normale che già dopo la prima settimana non ci sia tracce delle crosticine.

Trapianto capelli  Crosticine cadono dopo alcuni giorni

Il trapianto capelli Micro FUE produce crosticine di minore rilevanza. Queste si formano nella zona donatrice e nella zona ricevente. Si attuano accorgimenti per ammorbidire le stesse e facilitare la caduta. Dopo alcuni giorni il lavaggio della testa fa cedere quasi tutte. Dopo circa 7 giorni è normale che non ci sia più traccia delle crosticine.

Va comunque ricordato che tutti i tempi indicati per questo e per qualunque intervento chirurgico sono sensibili alla variabilità biologica. Ciò vuol dire che alcuni pazienti potranno osservare una caduta delle crosticine più veloce e verificheranno una caduta più difficoltosa e lenta.

Il postoperatorio del trapianto capelli  Micro FUE “leggero”

Il trapianto ha vissuto importanti evoluzioni. La tecnica FUT ad esempio prevede una lunga incisione nella zona donatrice con conseguente scollamento del cuoio capelluto, trazione e sutura dei lembi. Ciò comporta gonfiore e dolore post chirurgico.

La tecnica FUE prevede l’espianto e impianto delle unità follicolari facendo un trama chirurgico minore. ciò ha accelerato grandemente il post operatorio ed ha ridotto di molto gonfiore, dolore e rischi.

La tecnica Micro FUE produce un trama davvero minimo che non genera gonfiore, dolore e presenta rischi ridottissimi. Il post operatorio con questa tecnica è veloce e non impegnativo.

2018-09-21T13:43:49+00:00