mastoplastica riduttiva - ridurre il senoLa Clinica Pallaoro effettua ciclicamente un monitoraggio della qualità dei propri servizi attraverso la somministrazione di un questionario focalizzato alla valutazione dei vari aspetti dell’ intervento chirurgico.

Di seguito vengono riportati i commenti di una paziente di Vicenzaoperata di un intervento chirurgico di mastoplastica riduttiva. Ovviamente abbiamo omesso ogni riferimento anagrafico nel rispetto della privacy.

Documento originale.

Questa è la mia opinione:

A quale intervento si è sottoposta e in quale anno?

Mastoplastica riduttiva 2008

Perchè ha fatto quell’ intervento? Qual è stata la motivazione?

Ho sempre avuto un seno abbondante sin dall’adolescenza e mi provocava dolori alla schiena.

Come ha conosciuto la Clinica Pallaoro? Perché l’ha scelta?

Consigliata da un’amica che riceveva la newsletter.

Come valuta la visita specialistica pre operatoria? Perché?

Un po’ rapida nei tempi ma molto chiara e diretta. Il Dottore mi ha subito messa a mio agio e mi ha fatto diverse domande sul motivo dell’intervento.

Come valuta l’assistenza del personale di segreteria? Ritiene che sia sufficientemente disponibile ed efficiente?

Le ragazze sono solari e simpatiche, la mattina dell’intervento una in particolare mi è stata molto vicina.

Come valuta la struttura sanitaria? Ritiene che sia adeguata alle necessità? Perché?

La clinica, oltre ad essere bellissima dall’esterno, è dotata di tutto. C’è molto ordine e tranquillità  anche nella zona degenza dove avevo una stanza per me.

Come valuta l’ assistenza infermieristica prima e dopo l’intervento?

Le infermiere sono molto attente e sensibili, hanno saputo bene affrontare le mie ansie prima di iniziare a prepararmi per l’intervento

Racconti brevemente l’ esperienza vissuta il giorno dell’intervento.

Avevo fatto la visita qualche mese prima quindi quando sono arrivata il giorno dell’intervento, avevo già  tutte le informazioni che mi servivano (quante telefonate ho fatto prima di fissare la data!!!). È stata una giornata intensa di emozioni e paure ma ricordo che quando mi sono svegliata dalla sedazione in stanza, mi sono sentita in tutti i sensi “un peso in meno”. Non ricordo alcun intoppo, se non forse l’inizio dell’intervento che è tardato un po’.

Racconti brevemente il periodo di degenza post operatoria?

Non essendo mai stata una grande sportiva, non mi è pesato il fatto di dover stare a riposo e non sollevare pesi per i primi tempi. I punti mi davano un po’ fastidio ma era un fastidio che valeva la pena sopportare visto il beneficio che la mia schiena ha tratto da subito.

Come valuta il costo dell’intervento? Ritiene che sia competitivo, caro o economico?

Lo ritengo competitivo (mi ero informata anche altrove), ovviamente è una spesa importante che avrei sostenuto anche prima se avessi potuto.

Le visite post operatorie ed i controlli successivi sono gratuiti. Che valore assegna a questa politica?

È un fatto molto importante perché dimostra che il Dottore ha a cuore il decorso degli interventi anche dopo anni

Come valuta il risultato ottenuto?

Pari alle mie aspettative quindi buono. Ero stata ben informata sulle cicatrici che mi sarebbero rimaste, ma ora le vedo anche più belle di come pensavo

Come si sente adesso? Come vive la sua nuova immagine anche in relazione alla motivazione iniziale?

Il mio intervento, a differenza di altri, è stato fatto più per risolvere un disagio e un dolore che per l’immagine. Mi sento molto meglio, ho un seno proporzionato e la mia schiena non fa più scherzi

Commenti e suggerimenti.

Posso solo dirvi grazie!