fbpx

Trapianto capelli

Home/Trapianto capelli
Trapianto capelli2020-05-06T15:50:22+00:00
Clinica Pallaoro: Trapianto capelli

Trapianto capelli a singole unità follicolari senza cicatrici Micro FUE HD

Il trapianto capelli Micro FUE HD è la tecnica esclusiva della Clinica Pallaoro in grado di correggere anche calvizie avanzate o diradamenti diffusi. Questa tecnica di trapianto dei capelli consente un efficace ripristino della zona calva o diradata raggiungendo la densità desiderata.

L’espianto sezionale delle unità follicolari (Esclusiva Tecnica Pallaoro) preserva la zona donatrice, moltiplicando di fatto il numero di capelli disponibili. Ciò consente risultati estremamente naturali ed una soddisfazione dei pazienti molto buona.

Esclusiva tecnica

La caduta dei capelli è un fatto che interessa la maggioranza degli uomini e anche una consistente (e purtroppo crescente) percentuale di donne. Verificare l’avanzamento della calvizie o il diradamento subdolo dei capelli sul capo può provocare pesanti ripercussioni sull’autostima dell’interessato e minare la qualità della vita.

Il cambiamento d’immagine imposto dalla perdita di capelli può essere drammatico. L’uomo senza capelli o con stempiatura profonda aggiunge dal punto di vista estetico qualche anno d’età. La donna che vede i propri capelli diradarsi inizia un percorso di deterioramento dell’ immagine percepita che in molti casi può essere psicologicamente devastante.

Questa tecnica di trapianto dei capelli consente un efficace ripristino della zona calva o diradata raggiungendo la densità desiderata. L’espianto sezionale delle unità follicolari (Esclusiva Tecnica Pallaoro) preserva la zona donatrice, moltiplicando di fatto il numero di capelli disponibili.

I benefici del trapianto capelli Micro FUE HD

Il trapianto di capelli è un modo molto efficace per rendere più bilanciata la presenza di capelli sulla testa. Infatti il processo di calvizie non interessa tutto il capo in modo omogeneo, ma si presenta concentrato sulla sommità del capo, sulle tempie e sull’ attaccatura. Lo schema di avanzamento della calvizie, poi, segue un iter diverso tra uomo e donna.

La particolare procedura ideata dal dott. Carlo Alberto Pallaoro – specialista in chirurgia plastica prevede il trapianto di singole unità follicolari in modo molto preciso e personalizzato, grazie alla particolare strumentazione microchirurgica di impiego esclusivo della clinica e alla ventennale esperienza nel campo della chirurgia tricologica.

In particolare, i vantaggi che caratterizzano e differenziano questa innovativa tipologia di intervento dalla procedura classica con escissione del cuoio capelluto e quella FUE normale sono:

autotrapianto capelli senza cicatrici

L’ espianto delle unità follicolari dalla zona donatrice non prevede l’escissione del cuoio capelluto e quindi non rimane la cicatrice orizzontale della tecnica FUT. Lo strumento per l’espianto ha un diametro ridottissimo (0.7 mm) per cui non rimangono neppure le piccole cicatrici tonde della tecnica FUE comune.

L’ impianto ad alta densità della tecnica Micro FUE HD viene eseguito creando piccolissime fessure che ricevono le unità follicolari. Già dopo alcuni giorni non si rileva traccia delle stesse e non sono presenti le crosticine tipiche della FUE comune.

Il risultato di questa tecnica è naturale perché presenta elevata densità follicolare ed inclinazione dei capelli trapiantati uguale a quelli nativi. L’esperienza pluriennale del dott. Carlo Alberto Pallaoro in questo specifico ambito chirurgico consente inoltre la progettazione di trapianti esteticamente compatibili con l’immagine del paziente.

L’impiego di strumenti chirurgici dal diametro molto inferiore a 1 mm (di solito 700 micron) comporta l’espianto sezionale dell’unità follicolare per cui una sezione rimane in sede ed è capace di rigenerare un numero di capelli simile a quelli espiantati. La zona donatrice dopo qualche settimana è uguale (o quasi) a come era prima dell’intervento. Il trapianto capelli Micro FUE HD preserva la zona donatrice.

Per raggiungere una densità d’impianto così alta è necessario che le unità follicolari siano espiantate senza tessuto eccedente. La procedura Micro FUE HD può impiantare oltre 60/70/80 unità follicolari per centimetro quadrato. Interventi di questo genere sono di pregiatissima qualità.

I capelli trapiantati dopo il periodo di assestamento iniziano a crescere nuovamente e non sono soggetti a caduta. Il risultato ottenuto – per quanto riguarda follicoli trapiantati – è da ritenersi permanente e definitivo.

Psicologicamente per il paziente (uomo o donna) tali caratteristiche consentono alcuni benefici, come:

  • Assoluta discrezione nel post operatorio (terminata la breve guarigione, non si notano i segni chirurgici)
  • Cambio d’ immagine graduale (senza imbarazzo)
  • Rinnovata fiducia nella propria immagine
  • Migliore qualità della vita
  • Libertà di acconciare i capelli, tagliarli o tingerli come si desidera.

Ho fatto 9 mesi fa un trapianto alla Pallaoro e devo dire che non potrei essere più soddisfatto di così. Avevo una bella chierica e stempiature profonde. Mi sono stati trapiantati 6400 capelli e dopo nove mesi non riesco più a riconoscere la zona operata da quella originale. Il risultato è straordinario. Ringrazio in particolare il dott. Alexandre Pallaoro.

Gianni 39 anni , Trapianto capelli da Padova

PEr molti anni mi sono strappata i capelli per una questione nervosa. Alla fine mi sono procurata da sola un danno permanente: un diradamento importante su buona parte della testa. Grazie alla tecnica Micro FUE mi sono stati impiantati i capelli persi e il risultato è ottimo. La cosa straordinaria che l’ area donatrice (la nuca) è rimasta pressoché invariata. Ringrazio di cuore il chirurgo al quale ho promesso di non tirarmi più i capelli!

Marcella 26 anni, Trapianto capelli da Bologna

Il mio parrucchiere mi ha consigliatola Clinica Pallaoro dicendomi della loro tecnica esclusiva. Sono andato a fare la visita con molti dubbi perché a Milano ci sono diversi centri che fanno questo intervento. Sono rimasto sbalordito perché durante la visita ho potuto vedere gli interventi che erano in corso. L’abilità nel manipolare i follicoli “micro” è pazzesca. Ho fatto l’intervento e il mio parrucchiere aveva ragione. Tutta un’altra storia!!

Alberto 48 anni , Trapianto capelli da Milano

Le unità follicolari: base del trapianto capelli

La principale caratteristica del trapianto capelli a singole unità follicolari Pallaoro è dato dall’impiego di un particolare ed esclusivo strumento di micro chirurgia (diametro 0.7 mm) ad alta precisione, il Trilix . Ideato qualche anno fa il Trilix è un micro-drill con la punta cava che consente l’espianto e il successivo trapianto della singola unità follicolare, senza che sia necessario prelevare e frazionare un lembo di cuoio capelluto. Questo strumento trova diverse applicazioni in campo chirurgico-estetico e dermatologico e nel trapianto di capelli rappresenta la soluzione ideale.

Un punto cruciale della chirurgia dei capelli moderna sta nella conservazione dell’anatomia funzionale dei bulbi. L’ idea comune è che ogni capello abbia vita completamente autonoma e cioè che sia dotato di ghiandola sebacea, muscolo elevatore e guaina epiteliale propria. Ciò è vero solo alcune volte mentre altre si verifica la presenza di una unità follicolare complessa.

Trapianto di unità follicolari

Le unità follicolari sono elementi non divisibili che possono contenere da 1 a 4 capelli.

Questa è composta da più bulbi che “condividono” strutture anatomiche e quindi vitali solo se tenute integre. Se durante la fase d’espianto l’unità follicolare complessa questa viene scissa si impianteranno successivamente bulbi non vitali. Se si divide l’unità follicolare pluribulbare separando i capelli verrà di fatto distrutta. I danni provocati da questo sono almeno due: la perdita del capello espiantato e l’impianto del capello non vitale in una zona calva che rimarrà tale.

La tecnica Micro FUE HD è particolarmente attenta alla tipologia di unità follicolare da espiantare in maniera da massimizzare l’efficacia del trapianto e la sopravvivenza dei capelli. Le unità vengono espiantate integre siano esse monobulbari o pluribulbari e vengono reimpiantate senza ulteriori manipolazioni.

Trapianto capelli: Le 4 fasi del Micro FUE HD

Prelievo : Espianto delle unità follicolari

Con uno specifico strumento di micro chirurgia tricologica dal diametro ridottissimo (0,6 mm – 0,7 mm) vengono espiantate le singole U.F. dalla zona donatrice. Grazie alla speciale anestesia che comprende un farmaco vasocostrittore, l’espianto è quasi completamente non cruento. L’espianto dei follicoli lascia un piccolissimo foro che guarirà spontaneamente nell’arco di un paio di giorni.

Selezione : Divisione delle unità follicolari

La fase dell’espianto ha reso disponibili fino a 5.000 unità follicolari, ognuna contenete da 1 a 4 capelli. La fase della selezione comporta la divisione delle unità follicolari in gruppi a seconda del numero di follicoli presenti. Le unità monofollicolari vengono impiantate nella prima fila.

Micro fessura : Formazione della sede d’impianto

Per ottenere un risultato di alto livello è necessario impiantare le unità follicolari ad alta densità (almeno 60/70/80 U.F. per cm2) e con l’inclinazione naturale. Per fare ciò si procede alla formazione di micro fessure con l’impiego di una lama speciale. Il numero d’incisioni dovrà essere pari a quello delle U.F. espiantate. In questa fase si realizza il disegno per l’esecuzione dell’impianto secondo la forma concordata in sede di visita.

Impianto : Posizionamento delle unità follicolari

Con elevata manualità e delicatezza vengono impiantate le unità follicolari nelle micro fessure create nella fase precedente. Viene rispettata l’inclinazione naturale del capelli e la densità programmata.

Anestesia locale

Il trapianto di capelli con la tecnica follicolare è una procedura di invasività minima e limitata alla porzione del cuoio capelluto coinvolta, perciò viene realizzata in anestesia locale e, a seconda dei casi, con una sedazione più o meno profonda. Sul cuoio capelluto viene infiltrata anche una soluzione contenente adrenalina, un vasocostrittore, che impedisce sanguinamento eccessivi e favorisce un’ottima visibilità del campo operatorio nel corso del trapianto.

Nonostante non si esegua l’ anestesia generale il protocollo operatorio della Clinica Pallaoro  privilegiando in ogni momento la sicurezza del paziente, prescrive gli esami clinici necessari alla certificazione del compatibile stato di salute necessario per affrontare serenamente la chirurgia. In particolare vengono eseguiti gli esami ematochimici di routine per gli interventi chirurgici e l’ elettrocardiogramma.

Per ridurre al minimo rischi sulla salute del paziente viene fatto un continuo monitoraggio delle funzioni vitali si in fase trans operatoria che nell’ immediato post operatorio.

Il postoperatorio del trapianto capelli

La tecnica Micro FUE HD di trapianto capelli viene eseguita in anestesia locale. Quando si tratta di un intervento importante con 4000 o più unità follicolari da trasferire, può essere opportuno somministrare al paziente una sedazione leggera in modo tale che possa riposare durante la chirurgia. Immediatamente dopo la fine del trapianto viene indossata una bandana leggera che proteggerà la zona operata ma senza occludere la stessa.

Il giorno dopo si osserveranno delle piccolissime crosticine che cadranno spontaneamente entro un paio di giorni. Un po’ di rossore nella zona donatrice è normale per circa una settimana. Di solito non si osserva la formazione di edema o ecchimosi ma in alcuni casi un minimo di gonfiore o una piccola ecchimosi possono essere visibili. Si verifica comunque un veloce riassorbimento spontaneo.

Di solito non si sente dolore e quindi non è necessario prescrivere analgesici.

La ricrescita della zona donatrice riprende quasi immediatamente mentre quella ricevente richiede 2 o 3 mesi per l’inizio della ricrescita dei capelli trapiantati.

risultati del trapianto Micro FUE HD

I capelli trapiantati impiegano un paio di mesi circa per riprendere la crescita fisiologica e il normale ciclo di vita dei follicoli. Il trapianto di capelli a singole unità follicolari è di lunga durata nel tempo e assicura numerosi vantaggi per la propria immagine, ecco i principali:

  • Aumenta la sicurezza in sé e la fiducia nella propria immagine
  • Aiuta ad eliminare un problema – la perdita dei capelli – che spesso determina un crollo psicologico
  • I capelli trapiantati sono naturali e provengono dal soggetto stesso, quindi non necessitano di cure particolari, una volta normalizzata la cute
  • Il trapianto di capelli ringiovanisce l’immagine con naturalezza e gradualità
  • Dopo il trapianto di capelli a singole unità follicolari l’aspetto è più ordinato e coerente con i tratti del viso
  • I capelli trapiantati crescono come i capelli naturalmente presenti nella zona e non sono soggetti a caduta.

Il trapianto di capelli è l’intervento adatto alla mia calvizie?

La chirurgia tricologica è indicata in tutti i casi in cui, escluse particolari patologie dermatologiche, sussista una perdita di capelli legata alla calvizie comune (alopecia androgenetica). Il trapianto di capelli è realizzabile con successo principalmente se esiste una buona densità di capelli nella zona donatrice, cioè se i capelli della nuca sono folti.

Le motivazioni principali per cui si realizza questo tipo di intervento sono essenzialmente queste:

  • Linea di attaccatura dei capelli arretrata
  • Stempiatura marcata
  • Presenza di aree senza capelli
  • Calvizie sulla sommità del capo
  • Diradamento dei capelli
  • Cicatrici visibili sul cuoio capelluto (anche da chirurgia tricologica)
  • Esiti di trapianto di capelli ad isole con effetto “a bambola”

Con la medesima tecnologia e una procedura chirurgica simile, inoltre, è possibile eseguire interventi di trapianto di sopracciglia e di barba.

Trapianto capelli cicatrici

Tradizionalmente il trapianto di capelli prevede l’espianto di una porzione di cuoio capelluto. I relativi lembi vanno suturati e quindi residua una cicatrici lunga e probabilmente larga perché la testa di solito non presenta un’adeguata lassità cutanea. Questa cicatrice è spesso il deterrente maggiore per coloro che vivono con disagio il diradamento o la calvizie.

Con la nostra tecnica Micro FUE HD a singole unità follicolari con espianto sezionale non residuano cicatrici sul capo perché il prelievo non prevede l’escissione ma l’ espianto follicolare millimetrico. Le crosticine che si formeranno nella zona donatrice cadranno e dopo qualche giorno non sarà più rilevabile l’atto chirurgico.

La tecnica Micro FUE HD non lascia cicatrici nella zona donatrice che dopo qualche giorno si rigenera e non lascia cicatrici nella zona ricevente in quanto l’impianto viene eseguito attraverso micro canali.

Rischi e complicanze

Tutti gli interventi chirurgici e anche terapie mediche presentano rischi e possibili complicanze. E’ corretto che il candidato paziente conosca tutte le caratteristiche dell’intervento desiderato e tra le informazioni fondamentali da conoscere ed accettare ci sono i rischi e le possibili complicanze.

In passato la chirurgia della calvizie era molto cruenta e piuttosto approssimativa. La recente tecnica FUE ha reso l’intervento molto meno cruento e con minori rischi e complicanze. La tecnica Micro FUE HD presenta complicanze con una incidenza talmente bassa da essere statisticamente non rilevante. Il grado d’invasività è talmente minimo da permettere una guarigione in tempi record.

Siamo talmente sicuri del risultato che andiamo ad ottenere con l’intervento che lo stesso è coperto da garanzia scritta. Siamo certi che dopo il terzo mese i capelli inizieranno a crescere. Verso il sesto mese la crescita sara vigorosa e la densità continuerà ad aumentare fino al dodicesimo  mese.

Comunque per offrire al visitatore una visione il più completa possibile, pubblichiamo un approfondimento sui rischi del trapianto dei capelli in generale.

Quante unità follicolari in una seduta di trapianto capelli Micro FUE HD?

La tecnica Micro FUE HD è in grado di trapiantare in una unica seduta oltre 5000 unità follicolari che rappresentano mediamente oltre 11.500 follicoli. Si tratta di numeri due o tre volte maggiori rispetto a quanto è mediamente possibile in Italia. Questo straordinario numero di unità follicolari prelevate dalla zona donatrice non depaupera il patrimonio bulbare della stessa in maniera consistente. La tecnica Micro FUE espianta sezionalmente le unità follicolari lasciando in sede elementi in grado di rigenerare i follicoli espiantati.

Oltre alla consistente quantità di follicoli trapiantabili, la tecnica Micro FUE HD è in grado d’impiantare le U.F. ad una densità elevatissima. Si pensi che facendo il trapianto delle sopracciglia, vengono di solito impiantati 350 / 400 unità follicolari per lato. Questo permette di raggiungere in una unica sessione la densità naturale e quindi il risultato definitivo.

Sapevi come nasce il follicolo pilifero?

Alcuni tipi di cellule della pelle ( cellule ectodermiche e mesenchimali) sono responsabili della generazione dei follicoli piliferi. Il primo passo è la comparsa dei cosiddetti “placodi”, ispessimenti cellulari epiteliali. Il tessuto connettivo embrionale (mesenchima) sottostante formerà un piccolo raggruppamento di cellule chiamate “condensato dermico”. All’interno di questo si svilupperà la papilla dermica. Lungo il follicolo primitivo si formeranno due piccoli rigonfiamenti che daranno origine alla ghiandola sebacea e alla sede d’inserimento del muscolo erettore del pelo.

Qual è l’età minima per sottoporsi ad un trapianto di capelli ?2020-05-26T15:39:48+00:00

I nostri pazienti sono compressi tra 21-80 anni. Scientificamente il trapianto di capelli non ha un minimo d’età. Recentemente abbiamo operato un paziente in età pediatrica affetto da calvizie da trauma. Per decidere l’ opportunità del trapianto la cosa da fare subito è affrontare una visita medica serenamente per essere messo nella condizione di scegliere consapevolmente.

Che cosa è l’alopecia androgenetica ?2020-05-26T15:41:52+00:00

Alopecia androgenetica è la forma più comune di calvizie ed è comunemente conosciuta come calvizie maschile. Si tratta di una condizione clinica progressiva che, una volta iniziata, peggiora con l’età.  Ci sono diversi fattori che portano all’ alopecia androgenetica (genetica, età e presenza di ormone maschile diidrotestosterone – DHT).

Ci sono soluzioni per le persone con una calvizia molto  avanzata?2020-05-26T15:39:09+00:00

Per gli uomini con i gradi avanzati di perdita dei capelli , l’obiettivo è in genere ad eseguire il numero massimo di innesti che il sito donatore permesso. Con la tecnica Micro FUE la zona donatrice è preservata o comunque non particolarmente diradata. Grazie quindi a questa tecnica si riesce a espiantare un numero consistente di follicoli dalla zona donatrice. Dopo qualche mese la zona dell’espianto si presenterà molto similare a come era prima dell’intervento. Ciò permette addirittura un secondo tempo per coprire eventualmente le zone lasciate scoperte dal primo trapianto.

Cosa causa la perdita di capelli?2020-05-26T15:41:45+00:00

Ci sono diversi motivi alla base della perdita di capelli.  Il 95% dei casi è dovuto all’ alopecia andorgenetica comunemente chiamata calvizie maschile. Ci sono diversi fattori che portano alla comparsa di questa condizione , tra cui i seguenti : (1) predisposizione genetica alla perdita dei capelli , (2) presenza di diidrotestosterone, un ormone maschile ,  (3) l’invecchiamento . Mediamente si  perdono circa 100 capelli al giorno. Questi capelli dovrebbero ricrescere qualche mese dopo. Quando la perdita di capelli è superiore alla ricrescita inizia il processo di diradamento. Una volta iniziato il processo questo è progressivo e continuerà per tutta la vita.

Come funziona la tecnica Micro FUE?2020-05-26T15:41:38+00:00

La tecnica Micro FUE impiega uno strumento chirurgico per l’espianto dell’unità follicolare con un diametro pari a 0.7 millimetri di diametro. In alcuni casi addirittura minore. Con tale strumento e con una tecnica molto delicata, viene attuato l’espianto sezionale dell’unità follicolare. Rimane quindi nella zona donatrice una sezione dell’unità follicolare espiantata che è in grado di generare un nuovo follicolo. Quindi con questa modernissima tecnica la zona donatrice viene preservata.

I farmaci anti caduta  o anti calvizie funziona davvero?2020-05-26T15:37:43+00:00

Ci sono vari farmaci in commercio. Alcuni di questi sono stati approvati dalla FDA (Food & Drug Administration –  autorevole autorità sanitaria americana) per il trattamento di perdita di capelli dovuta all’ alopecia androgenetica. I più conosciuti sono il Minoxidil  che è un farmaco topico per uso sia maschile che femminile  e il Finasteride per via orale destinato esclusivamente al pubblico maschile.  Questi farmaci possono effettivamente rallentare e persino fermare la progressiva perdita di capelli. Non funzionano su tutti i pazienti e come tutte le medicine, possono avere effetti collaterali anche  importanti. Il trapianto di capelli è l’unico metodo efficace per il ripristino di una zona affetta da calvizie.

Che cosa è il trapianto di capelli?2020-05-26T15:41:28+00:00

Il trapianto di capelli è l’ intervento di chirurgia estetica della calvizie che comporta lo spostamento di capelli da una zona donatrice, normalmente retro e lati della testa alla zona interessata. I capelli provenienti dalla zona donatrice non sono suscettibili a caduta perché risultano essere geneticamente resistenti agli influssi negativi degli androgeni. Questi capelli infatti continueranno a crescere per tutta la vita una volta trapiantati. La tecnica FUE di trapianto espianta singolarmente le unità follicolari. Ogni unità follicolare comprende mediamente da uno a tre follicoli. La tecnica esclusiva della Clinica Pallaoro è una evoluzione chiamata Micro FUE HD.

La visita deve essere fatta in Clinica Pallaoro o si può fare anche una consulenza a distanza?2020-05-26T15:33:56+00:00

La nostra tecnica è molto richiesta a livello nazionale ed abbiamo una frequente domanda proveniente dall’estero. Per facilitare l’approccio con i pazienti provenienti da lontano è possibile inviare – senza impegno e gratuitamente – le proprie foto via email indicando i propri dati anagrafici.  Le stesse verranno visionate dal dott. Pallaoro, il quale provvederà ad indicare un programma chirurgico con il relativo costo. Il nostro personale contatterà quindi l’interessato per concordare l’eventuale intervento. E’ poi possibile sottoporsi a visita medica in videoconferenza per mostrare al chirurgo il proprio caso, fare tutte le domande del caso e conoscere cosa si può fare, il risultato ed il relativo il costo.

E’ sempre necessario rasare i capelli prima del trapianto?2020-05-26T15:30:24+00:00

La zona donatrice va sempre necessariamente rasata perché l’esclusivo espianto sezionale con uno strumento dal diametro pari a 0.7 – 0.6 millimetri è possibile sono avendo una possibilità d’azione libera e di altissima precisione. La zona ricevente in alcuni casi potrà essere non rasata come quando si deve correggere la stempiatura e quindi i capelli lunghi circostanti non danno fastidio al chirurgo estetico oppure si tratta di una donna diradata che ritiene troppo pesante psicologicamente essere rasata e quindi si procede all’impianto delle unità follicolari tra i capelli cresciuti. In linea di massima per eseguire un intervento ad alta densità che rispetti inclinazione e direzione naturale dei capelli è consigliabile rasare.

Chi è un buon candidato per il trapianto dei capelli?2020-05-26T15:14:03+00:00

Il paziente adatto a questa procedura è colui che presenta un diradamento di capelli o zone calve, accusa un disagio dovuto al problema e desidera risolvere in maniera definitiva. Le tecniche moderne permettono di risolvere grandi e piccoli problemi in maniera esteticamente gradevole. Anche piccoli avanzamenti dell’ attaccatura dei capelli attualmente sono possibili con effetto naturale.

Quanti capelli si possono trapiantare in una seduta?2020-05-26T15:12:16+00:00

Con la tecnica Micro FUE HD è possibile trapiantare un numero considerevole di capelli. Una procedura considerata numericamente importante può trapiantare 4000 / 5000 unità follicolari che – considerando la media di 2.3 capelli per UF – corrispondono a 9200 – 11500 capelli. Questi numeri sono tali da poter coprire una calvizie estesa in un unico intervento di trapianto.

I risultati del trapianto capelli sono definitivi?2020-05-26T15:09:04+00:00

I capelli trapiantati non sono sensibili agli influssi negativi degli androgeni e quindi non sono destinati a cadere. Il risultato quindi deve essere ritenuto stabile e definitivo per quanto riguarda i capelli trapiantati. I capelli nativi (non trapiantati e già presenti nella zona ricevente) invece sono soggetti al normale meccanismo dell’alopecia androgenetica. Quindi la risposta alla domanda è che il risultato è definitivo per quanto riguarda i capelli trapiantati ma da gestire per quanto riguarda quelli non trapiantati nati in sede “a rischi” calvizie.

Quanti capelli ci sono in una unità follicolare?2020-05-26T15:04:35+00:00

L’unità follicolare è l’elemento base dell’organizzazione anatomica dei capelli. I follicoli si presentano nel cuoio capelluto in gruppi da 1 a 6 capelli. La media di capelli per unità follicolare rilevata dalla nostra attività chirurgica è 2.3 follicoli / unità follicolare. Quelle monofollicolare sono piuttosto poco frequenti così come quelle che hanno più di 4 capelli. Quando si descrive la dimensione dell’intervento di trapianto capelli, si parla di unità follicolari trapiantate. Il numero dei capelli invece è dato dal precedente numero moltiplicato per 2.3 di media.

 

Si può fare il trapianto delle sopracciglia?2020-05-26T14:58:22+00:00

Il trapianto delle sopracciglia con la tecnica Micro FUE è eseguito frequentemente. E’ possibile fare tale procedura perché le caratteristiche della tecnica sono tali da poter impiantare unità monofollicolari con direzione e inclinazione analoghe alla forma e direzione delle sopracciglia. Questa procedura viene scelta quando le sopracciglia sono incomplete a seguito di malattia o trauma o quando l’eccessiva rimozione delle stessa ha provocato una alopecia traumatica. Il risultato è molto soddisfacente ma va ricordato che si tratta di capelli prelevati normalmente dalla zona bassa della nuca e quindi richiedono una spuntatina ogni tanto.

Chi ha i capelli ricci può fare il trapianto?2020-05-26T14:37:43+00:00

I capelli ricci comportano una maggiore difficoltà d’esecuzione del trapianto capelli. Così come il fusto del capello è riccio, in egual maniera è il follicolo sotto la pelle. Espiantare il follicolo riccio presenta il rischio di tranciare lo stesso espiantando una unità follicolare inattiva e provocare la crescita di un capello “incarnito” che farà una ciste.

Per fare il trapianto dei capelli ricci si procede all’espianto con un drill da 0.7 millimetri con una incisione più superficiale del normale e si estrae il follicolo con delicatezza e abilità. Ciò garantisce che lo stesso non è stato sessionato dal drill chirurgico. L’impianto presenta analoghe difficoltà di manipolazione per cui l’intervento di trapianto capelli su paziente con capelli ricci – a parità di follicoli trapiantati – dura un 20% in più.

La tecnica Micro FUE lascia cicatrici?2020-05-26T13:58:29+00:00

Assolutamente no! Non ci sono cicatrici residue nella zona donatrice e nemmeno in quella ricevente. Gli strumenti chirurgici impiegati sono di dimensioni ridottissime (diametro 0.6 / 0.7 millimetri) e non provocano un danno tissutale tale da causare la formazione di tessuto cicatriziale.

Si può fare la tecnica Micro FUE dopo aver fatto in passata una FUT?2020-05-26T13:55:32+00:00

La tecnica Micro FUE HD prevede l’espianto sezionale della unità follicolare dalla zona donatrice. Ciò consente la preservazione prevalente della stessa. Grazie a questa speciale caratteristica è possibile prendere un numero di follicoli maggiore senza la preoccupazione di diradare eccessivamente tale area. Chi ha fatto in precedenza un trapianto con  la tecnica FUT che prevede l’escissione di una losanga di capelli ha una zona donatrice ridotta e con una cicatrice lunga e frequentemente diastasata. I pazienti in queste condizioni che si rivolgono alla Clinica Pallaoro vengono operati coprendo la cicatrice della FUT e migliorando la zona ricevente con una rilevante conservazione della zona donatrice. La risposta è quindi positiva!

Quante sessioni sono necessarie per ottenere un buon risultato?2020-05-26T13:47:16+00:00

Grazie alla capacità di trapiantare oltre 10.000 follicoli in una unica sessione, con la tecnica Micro FUE HD la maggioranza dei pazienti si sottopone solo ad un intervento. Il risultato con una seduta di trapianto capelli Micro FUE HD di norma raggiunge le aspettative perché la zona interessata è coperta dei capelli programmati con una densità soddisfacente. Circa il 15% dei pazienti richiede una seduta integrativa per ridefinire alcuni dettagli. Il costo e la durata della eventuale seduta integrativa è molto minore

Quanto tempo è necessario dopo il trapianto capelli per vedere il risultato?2020-05-26T13:22:53+00:00

La ricrescita dei capelli trapiantati segue un processo progressivo. Per 90 giorni i capelli trapiantati rimangono in una fase catagen (non crescita) dovuta al trauma chirurgico. Con la tecnica Micro FUE il trauma è molto minore ed infatti è possibile che la ricrescita avvenga prima. Dopo circa 3 mesi dal giorno dell’intervento si verifica l’inizio della ricrescita follicolare dei capelli trapiantati. Nei mesi successivi sempre più capelli trapiantati si svegliano e crescono al ritmo naturale di circa 10 millimetri al mese. Dopo 6 mesi il risultato inizia ad essere rigoglioso anche se la ricrescita è circa il 50%. Per osservare invece il risultato definitivo è necessario aspettare 12 mesi.

Perché il trapianto Micro FUE HD offre risultati naturali?2017-07-20T16:24:29+00:00

I risultati dei nostri trapianti sono naturali perché l’impianto delle unità follicolari avviene ad alta densità e seguendo la direzione / inclinazione naturale dei capelli. In pratica i capelli impiantati non sono riconoscibili da quelli originari. Grazie alla raffinatissima tecnica si riesce ad ottenere questo ottimale risultato in una unica seduta operatoria.

Quante sedute di trapianto capelli sono necessarie?2017-07-20T16:14:49+00:00

In passato si dovevano eseguire più sedute per coprire una vasta zona e per aumentare la densità follicolare d’impianto. La tecnica Micro FUE HD riesce a trapiantare oltre 5000 unità follicolari in una unica sessione operatoria (oltre undicimila capelli). Con tale numero di follicoli è possibile impiantare una importante superficie calva ad alta densità. Quando la calvizie o il diradamento sono entro il quarto grado della Scala Norwood, di solito è sufficiente una unica seduta. Se la calvizie fosse di grado 5+ della Scala Norwood è possibile che sia necessario un secondo tempo, non tanto per aumentare la densità ma per completare la estesa superficie.

L’intervento è doloroso?2017-07-20T16:04:21+00:00

Il trapianto capelli eseguito con la tecnica Micro FUE HD è micro invasivo perché l’espianto avviene con un punch da 0.7 mm e l’impianto avviene creando delle micro incisioni. La procedura è eseguita in anestesia locale per cui il paziente avvertirà solo la prima puntura d’anestetico. Poi non si avvertirà più dolore né durante l’intervento né durante la guarigione.

Quanto dura il risultato del trapianto capelli?2017-07-20T15:55:00+00:00

I risultati di un trapianto capelli eseguito correttamente durano per tutta la vita. Il motivo è legato al fatto che i follicoli espiantati dalla zona donatrice sono geneticamente più forti e di conseguenza non sono soggetti alla caduta. Per cui una volta eseguito il trapianto e attecchita l’unità follicolare, i capelli inizieranno a ricrescere a tempo indeterminato al normale ritmo di circa 1 centimetro al mese.