Rimuovere le macchie del viso con il laser

peeling laser macchie

La pelle è continuamente esposta alle aggressioni di ogni tipo. Subisce negli anni dei forti traumi, molti dei quali provocati dalla fotoesposizione e, più in generale, dall’azione degli agenti atmosferici. Oltre al photoaging comunque, possono esservi altre cause che portano alla comparsa delle macchie sulla pelle: fattori congeniti, alterazioni della melanina, traumi, scottature e, più semplicemente, l’inesorabile processo di invecchiamento.

Il laser ad anidride carbonica pulsato è in grado di rimuovere le macchie provocate dal photoaging e le macchie senili. Il peeling laser pulsato vaporizza istantaneamente ed in maniera totalmente controllata la macchia senza lasciare, a guarigione avvenuta, il minimo segno (agisce infatti molto superficialmente senza causare necrosi della pelle ed ipertermia). La caratteristica più innovativa di questa tecnologia è la fototermolise selettiva: Capacità di evaporare un bersaglio senza danneggiare termicamente il tessuto circostante e sottostante.

Il peeling laser CO2 può essere consigliato in tutti i casi di disepitelizzazione cutanea (quindi anche in presenza di rughe) con l’obiettivo di “rinnovare” la pelle eliminando gli inestetismi di superficie. La chirurgia laser per le macchie può essere effettuata su soggetti di qualsiasi età, che però non abbiano una cute con tendenza a cicatrizzazione cheloidea/ipertrofica.

In sede di visita medica si dovrà verificare l’ idoneità del candidato al peeling laser procedendo con un’ attenta anamnesi ed in caso di dubbi si deciderà di eseguire un test. Su candidati di carnagione scura, la terapia laser per le macchie dovrà essere modulata molto soft in modo da ridurre il rischio d’ ipocromia (macchie chiare).

Peeling laser Macchie rimosse con la tecnologia laser

La disepitelizzazione della porzione cutanea interessata dalla macchia ipercromica avviene in un’unica seduta laser. La procedura che ha una durata non superiore ai 10 minuti si esegue in anestesia locale infiltrativa. Alla fine viene spalmata una crema antibiotica / antinfiammatoria. Il paziente ritorna a casa immediatamente.

Il risultato del peeling laser per le macchie di solito è buono in quanto le discromie ipercromiche vengono attenuate o addirittura rimosse. Il problema è la possibilità di riformazione delle macchie. La macchia si forma per invecchiamento (macchia senile) oppure per agenti esterni come i raggi solari. La prima causa è più lenta nella riformazione ma la seconda potrebbe agire entro 1 anno. La pelle per non formare macchie deve avere una ridottissima se non assente esposizione solare.