Chirurgia estetica occhi

/Chirurgia estetica occhi
Chirurgia estetica occhi 2017-03-15T13:42:18+00:00

Occhi: Oltre l’estetica

L’ armonia dello sguardo è probabilmente uno degli strumenti di comunicazione visiva più forte. Gli inestetismi agli occhi possono essere un pesante disturbo nella presentazione di se stessi.

La chirurgia estetica agli occhi si occupa di rimuovere o correggere inestetismi congeniti o acquisiti a carico della zona attorno agli occhi (palpebre, sopracciglia, ciglia). La finalità è quella di donare luminosità ed armonia allo sguardo disturbato da specifici inestetismi. Essendo una zona delicata sia dal punto di vista anatomico che funzionale, il chirurgo dovrà intervenire con attenzione ed abilità elevata.

Difetti estetici e possibili correzioni:

Palpebre cadenti

Palpebre cadenti - Chirurgia esteticaLe palpebre ptosiche possono essere dovute al normale effetto del invecchiamento cutaneo oppure alla famigliarità / predisposizione genetica. L’aspetto dell’ occhio con le palpebre cadente è stanco e spento. La luce dello sguardo è diminuita dalla riduzione dell’ampiezza visiva. L’intervento di chirurgia consigliato in questi casi è la blefaroplastica superiore. La procedura – eseguita in anestesia locale – asporta l’eccesso di pelle e grasso dalle palpebre. La cicatrice residua è normalmente molto sottile e poco visibile.

Borse sotto gli occhi

Borse sotto gli occhi - Chirurgia esteticaLe borse sotto gli occhi sono formate da un accumulo adiposo. L’inestetismo si presenta progressivamente con il passare del tempo in alcune persone predisposte. L’aspetto dell’ occhio con le borse è sicuramente appesantito. L’intervento consigliato per questo inestetismo è la blefaroplastica inferiore che consiste proprio nell’ asportazione del grasso in eccesso e di una piccola porzione di pelle immediatamente sotto le ciglia delle palpebre inferiori.

Sopracciglia abbassata

Sopracciglia abbassata - Chirurgia esteticaIn alcuni casi l’occhio può dare l’impressione di avere la palpebra superiore cadente. Analizzando la morfologia del volto successivamente ci si può accorgere che è l’ arcata sopraccigliare ad essersi abbassata. L’aspetto dell’ occhio e del viso in questo caso vengono modificati nelle proporzioni originali. L’ intervento consigliabile è il lifting temporale che solleva l’arcata sopraccigliare attraverso una incisione nella zona delle tempie (in mezzo ai capelli). La procedura viene eseguita in anestesia locale e sedazione; la cicatrice residua è nascosta dai capelli.

Occhi piccoli

Un inestetismo alquanto sgradevole è quando gli occhi si presentano troppo piccoli donando allo sguardo un aspetto particolare. Grazie alla tecnologia laser è possible allungare di qualche millimetro la rima palpebrale ampliando la “luminosità” dello sguardo e conseguentemente dl viso. La procedura si realizza in anestesia locale e non richiede alcun tipo di ricovero. Il paziente viene dimesso immediatamente dopo l’intervento.

Zampe di gallina

Le zampe di gallina sono rughe mimiche o d’espressione. Si formano a seguito del movimento espressivo degli occhi. La tecnica più efficace nel contrastare le zampe di gallina è l’infiltrazione di botulino. Il botulino provoca la temporanea riduzione della motilità dei muscoli coinvolti. La conseguenza di ciò è la progressiva riduzione delle rughe mimiche.

Occhiaie

Le occhiaie sono l’inestetismo della colorazione scura delle palpebre inferiori. Di solito le occhiaie si presentano sulle persone di fototipo 3 o 4. Le occhiaie sono spesso dovute ad una iperpigmentazione locale. Il peeling laser può essere indicato in questi casi perchè ha la capacità di indurre una diminuzione della melanica.