liposuzione risultati

I risultati della liposuzione

Come saranno i risultati della liposuzione? Questa procedura è una delle più richieste a livello mondiale proprio perché offre risultati estremamente positivi e soddisfacenti. Quando la liposuzione è eseguita sul paziente ottimale la liposuzione ottiene un modellamento armonico e tonico del profilo corporeo.

Infatti quando il paziente presento un buon grado di elasticità cutanea con accumuli adiposi localizzati e un perso corporeo normale, ci sono tutte le premesse per un rimodellamento molto soddisfacente. Il risultato può comportare in determinati casi la riduzione fino a 5 chili di tessuto adiposo.

Sono permanenti i risultati della liposuzione?

Per rispondere correttamente a questa domanda è importante spiegare il meccanismo della liposuzione. La tecnica prevede la rimozione del grasso e dei contenitori di grasso (cellule adipose = adipocita). Il pannicolo adiposo viene quindi rimodellato in maniera strutturale e ciò ci permette di sostenere che i risultati della liposuzione sono permanenti. Ma ci sono alcuni chiarimenti ulteriori da fare. Se il paziente aumenta di peso in maniera rilevante, le cellule adipose rimaste possono aumentare sensibilmente di dimensione. Perdendo tale peso si verificherà il ritorno alla forma post liposuzione. Se l’aumento di peso è invece severo (obesità) si verifica che le cellule adipose aumentano le dimensioni fino al limite e poi avviene l’iperplasia cellulare: le cellule adipose si riproducono e quindi vanificano il risultato della liposuzione.

Appunti per ottenere un buon risultato

La liposuzione è una tecnica di modellamento chirurgico del corpo e del viso che offre risultati davvero entusiasmanti ma è fondamentale che si osservino con precisione alcuni principi fondamentali:

1) Liposuzione per bellezza ma comunque chirurgia

La liposuzione è un intervento chirurgico e conseguentemente richiede – non solo per legge – l’attenzione professionale, organizzativa ed strumentale atte a garantire al paziente una prestazione sanitaria all’altezza (sala operatoria, sterilità, anestesista, strumenti di monitoraggio, ecc).

2) La liposuzione va fino a dove la pelle permette

La liposuzione riduce il volume del pannicolo adiposo e necessità che la pelle sia sufficientementeelastica per assecondare il cambiamento. Se la pelle non è sufficientemente elastica si dovrà scegliere tra aspirare meno oppure eseguire un lifting chirurgico della zona con eccesso cutaneo.

3) Salute prima di tutto

La liposuzione deve essere realizzata esclusivamente su pazienti sani. Patologie circolatorie alle gambe devono essere attentamente studiate prima di procedere derogando questa indicazione.

4) Non è una terapia per dimagrire

La liposuzione deve essere finalizzata alla eliminazione / riduzione di accumuli adiposi localizzati che disturbano l’armonia del profilo. Non deve essere intesa come sostitutivo integrale della corretta alimentazione.

I vantaggi dell’ anestesia locale nella liposuzione

La liposuzione modifica definitivamente la composizione cellulare del pannicolo adiposo. Questo significa che mantenendo circa il peso post operatorio il difetto non si riformerà più. Aumenti consistenti di peso potranno produrre inestetismi nelle zone operate.

La liposuzione produce un risultato ottimo il quale va conservato e potenziato nel tempo. Si consiglia una corretta attività fisica e una corretta alimentazione per tenere sotto controllo tono muscolare, peso e metabolismo.

  • Day Surgery: L’evoluzione delle tecniche chirurgiche consente oggi una chirurgia in giornata priva di ogni disagio. Il rimodellamento avviene in pochi minuti, in anestesia locale o loco regionale accompagnata da sedazione e comporta tempi di guarigione ridotti rispetto alle tecniche chirurgiche di vecchia concezione.
  • Cicatrici: Le cicatrici residue alla liposuzione sono minime. Il chirurgo realizza piccolissime incisioni in corrispondenza alla zona da trattare attraverso le quali passa la cannula aspirante. Le incisioni guariscono lasciando cicatrici esteticamente irrilevanti.
  • Liposuzione… ma dove? L’intervento chirurgico è realizzabile praticamente in qualunque zona del corpo che sia affetta da accumuli adiposi. Alcune zone più delicate richiedono una esperienza chirurgica affermata. Ci sono cannule specifiche per le diverse zone. Queste variano nel calibro e nella lunghezza.

TOP 5

Le zone più comunemente trattate dalla liposuzione sono:

  1. Il viso: Per motivi ereditari oppure per sovrappeso il viso presenta accumuli adiposi particolarmente posizionati nella zona delle guance che lo rendono drammaticamente “paffutello”. La micro – liposuzione superficiale , attraverso 4 piccolissime incisioni posizionate in zone poco visibile, aspira e modella il viso faccendo riaffiorire gli “spigoli perduti” (zigomi, mento, mandibola).
    Liposuzione viso scheda 
  2. Il doppio mento – collo: Quando questa zona si appesantisce invecchia e degrada la nostra immagine. Con due o tre piccolissime incisioni si ritorna al profilo naturale.
    Foto liposuzione mento – collo 
  3. Zona pettorale: Gli accumuli adiposi nella zona del pettorale prevalentemente residuo di precedenti situazioni di sovrappeso. L’aspirazione degli stessi ridona un profilo maschile.
    Foto liposuzione pettorale – ginecomastia Scheda ginecomastia 
  4. Zona addominale e fianchi: L’inestetismo adiposo più comune degli uomini e odiato dalle donne consiste nella cosiddetta pancetta che se per qualcuno può essere anche piacevole quando supera certe proporzioni la persona che ne è affetta soffre l’inestetismo cercando le più svariate tecniche. E’ la liposuzione che riesce ad eliminare l’adiposità in eccesso permettendo al paziente di esibire un addome piatto. E’ fondamentale una buona elasticità cutanea.
    Foto liposuzione addominaleLiposuzione addominale 
  5. Arti inferiori, cosce e glutei: Difetto quasi esclusivamente femminile è correggibile attraverso un intervento mirato e specifico. Infatti l’adipe in questa zona può essere semplicemente una formazione di accumuli oppure presentare la tanto temuta cellulite e quindi richiedere una terapia clinica specifica.