Questa paziente ha fatto il lifting del viso oppure la liposuzione. Analizzando l’immagine di prima dell’intervento si osserva il collo rilassato e adiposo, il profilo della mandibola non marcato, le guance appesantite, adiposità localizzata ed un certo rilassamento cutaneo del volto. La dopo del dopo mostra invece il collo rassodato con la mandibola definita e il volto non rilassato. Quale intervento è stato fatto?

La liposuzione che ringiovanisce

La liposuzione che rimodella e ringiovanisce il viso. Si tratta di una esclusiva tecnica Pallaoro di liposuzione che viene eseguita con una duplice finalità. La prima è quella della rimozione del tessuto adiposo in eccesso e la seconda è quella di produrre un ringiovanimento strutturale del viso.

Come funziona la liposuzione che ringiovanisce?

La LIPOREJUVATATION è una evoluzione della liposuzione. Integra specifiche manovre chirurgiche finalizzate a donare un effetto di ringiovanimento del viso estremamente efficace in determinate circostanze. Ecco step by ste le speciali caratteristiche della LIPOREJUVATATION:

1) Incisioni

Il chirurgo esegue le incisioni necessarie per procedere alla liposuzione e alla tecnica integrativa. Di solito sono 4 / 6 incisioni di 5 millimetri di lunghezza. La posizione delle incisioni nel caso della LIPOREJUVENATION sono molto importanti perché determinano i vettori di trazione.

2) Liposuzione del tessuto adiposo

Il chirurgo estetico procede con la rimozione del grasso in eccesso attraverso le speciali cannule impiegate per il LIPOREJUVENTATION. In questo intervento la rimozione del grasso nella realtà non è centrale. Può infatti essere eseguito su pazienti interessati esclusivamente all’effetto ringiovanente.

3) Esteso scollamento

Successivamente – impiegando la cannula chirurgica – si procede ad uno scollamento dermico molto più esteso di quanto necessario per la semplice liposuzione. Ciò ha la finalità di ridistribuire in maniera più ampia il rilassamento cutaneo presente. Maggiore è lo scollamento e minore sarà lo “sforzo” della pelle per rassodare determinata quantità di cute in eccesso.

4) Vettori di trazione

L’intera procedura avviene rispettando una specifica direzione della cannula così che si vengano a formare delle “cicatrici” sotto il derma che producono una trazione di ringiovanimento. Il pratica si induce al corpo a creare dei bretelle fibrose che mantengano sollevata la pelle del viso.

5) Bendaggio

Concluso l’intervento di LIPOREJUVENTATION è fondamentale procedere con un bendaggio che supporta la pelle durante i giorni necessari alla formazione della struttura fibrosa sotto derma.

L’intervento di LIPOREJUVENTATION crea una struttura vettoriale di tessuto fibroso. La stessa riposiziona la pelle del viso creando un effetto lifting efficace.

Consulenza
Visita
Foto
Video
WhatsApp

Paziente ideale

Il candidato ideale alla tecnica di LIPOREJUVENTATION presenta le seguenti caratteristiche:

  • Rilassamento cutaneo lieve / moderato
  • Adiposità localizzata
  • Tonicità cutanea buona / media

Ovviamente il candidato dovrà avere uno stato di salute buono, essere maggiorenne e in grado di esprimere un consenso informato. L’età dei pazienti che si sottopongono a questa tecnica chirurgica di norma rientrano nel range 35/50 anni.

Anestesia per la liporejuvenation

Questo intervento di chirurgia estetica del viso viene eseguito quasi esclusivamente in anestesia locale con sedazione. Si procede con l’iniezione del farmaco anestetico direttamente nell’area interessata al modellamento con ringiovanimento. In alcuni casi, quando l’anamnesi lo suggerisca, si potrà procedere con l’anestesia generale. Alla Clinica Pallaoro il servizio d’anestesia dispone di medici specialisti in anestesia e la tecnologia necessaria ad attuare qualunque tipo di procedura anestesiologica in sicurezza e continuo monitoraggio.

Post operatorio

Dopo la liporejuvenation si esegue un bendaggio per supportare e guidare la guarigione. E’ importante che lo stesso sollevi il tessuto cutaneo alla posizione desiderata per il periodo necessario alla formazione della struttura fibrosa sottostante. Comunque questa tecnica è molto meno invasiva del lifting del viso e ha una guarigione molto più veloce.