Rigenerazione cellulare autologa viso con PRP

Il trattamento rigenerativo PRP (Plasma Ricco di Piastrine) impiega piastrine e fibrina provenienti dallo stesso paziente per indurre un processo di rigenerazione tissutale in grado di trattare efficacemente gli inestetismi dell’ invecchiamento del viso.

Gli elementi contenuti nel PRP sono infatti quelli che il corpo attiva per ripararsi a seguito di traumi. Il PRP che viene infiltrato nel viso presenta una densità fino a 13 volte superiore rispetto alle condizioni naturali per cui esercita una rilevantissima azione riparativa dei tessuti.

Rigenerazione autologa

Piastrine e fattori di crescita piastrinici

PRP autologo

Il PRP è composto da elementi isolati dal sangue del proprio paziente che sono in grado di rigenerare i tessuti e attivare processi riparativi.

Trattamento mini invasivo

Terapia infiltrattiva non traumatica

Ripresa immediata

Dopo la seduta di PRP il paziente può tornare a casa immediatamente. Il limitato rossore ed edema si riassorbono in 24/48 ore.

Risultati estetici soddisfacenti

Riduzione rughe e rassodamento

Efficace ringiovanimento

Il trattamento è stato oggetto di studi scientifici che hanno dimostrato l’efficacia nel attenuare i segni dell’ invecchiamento cutaneo.

Il PRP al viso funziona: Ecco perché!

Il trattamento al viso con PRP (Plasma Ricco di Piastrine) è una recente innovazione medica che impiega il sangue del paziente isolando la particolare componente del sangue composta da piastrine che sono gli elementi ematici che hanno la funzione di guarire il corpo dall’interno. Questo trattamento medico estetico è quindi basato sulla provata capacità di guarigione delle piastrine che isolate ed infiltrate ad una elevatissima densità, rigenerano le cellule tissutali.

Le piastrine sono la base del meccanismo di riparazione tissutale ed emostasi. In presenza di una ferita formano il tappo piastrinico e inducono il rilascio di sostanze che stimolano i meccanismi di riparativi dei tessuti e la reattività delle altre cellule interessate al meccanismo di guarigione.

piastrine del PRP

Le piastrine favoriscono la rigenerazione e modulano la risposta infiammatoria rilasciando di fattori di crescita, citochine (sono molecole proteiche in grado di modificare il comportamento di altre cellule riattivandole) ed altre molecole regolatrici.

Il meccanismo d’azione delle piastrine e dei fattori di crescita – ampiamente testato nella induzione della riparazione dei tessuti in varie specialità mediche – trova ottimale impiego nel trattamento dei segni dell’invecchiamento del viso (rughe, rilassamento della pelle, cute sottile e poco tonica).

PRP viso: Tecnica

Il PRP al viso è un trattamento “anti age” di provata efficacia in quanto l’infiltrazione del Plasma Ricco di Piastrine nella cute del volto caratterizzate da minore presenza di collagene (perdita di tonicità) e formazioni di rughe, induce un potente meccanismo di riparazione tale da modificare “l’età biologica” cutanea. Il PRP induce la formazione di nuovo collagene e derma retticolare, neoangiogenesi del derma papillare ed altri meccanismi che mimano l’attività cellulare di una pelle giovane.

Centrifugazione del sangue ed isolamento del PRP

Si preleva dal paziente una quantità modica di sangue pari a 20 cc. In un apposito contenitore il materiale ematico viene centrifugato secondo un preciso protocollo ed impiegando una speciale centrifuga dedicata allo scopo.

Infiltrazione del PRP

La pelle del viso invecchiata ha meno collagene, scarsa elasticità, minore quantità di acido ialuronico naturale e minore capacità di conservare la naturale idratazione. Il chirurgo procede ad infiltrare il plasma ricco di piastrine precedentemente isolato secondo uno schema a scacchiera.

PRP viso

Rilascio dei fattori di crescita

Le piastrine ed i fattori di crescita piastrinici agiscono stimolando la riparazione dei tessuti. La crescita cellulare è attivata e si verifica la produzione di nuovo collagene.

Piastrine e fattori di crescita del PRP

Tessuto rigenerato e ringiovanito

Neo collagene è stato prodotto e la elasticità cutanea è migliorata. La pelle ha aumentato la capacità di rimanere idratata.

Pelle ringiovanita e rigenerata dopo il PRP

PRP al viso: Risultato

Il PRP offre caratteristiche completamente innovative perché non solo ottiene un aspetto più giovane e tonico della pelle ma ringiovanisce le cellule dal punto di vista fisiologico. In sintesi la cute non solo acquisisce un aspetto più giovane ma – dal punto di vista fisiologico – lo diventa. Per ottenere un risultato apprezzabile sono necessarie 3 sedute distanziate da un mese.

Il PRP non ferma certamente il naturale processo d’invecchiamento ma produce uno stimolo che per un certo periodo di tempo inverte le lancette dell’orologio.

PRP viso: Prezzi

Il trattamento è suddiviso in 3 sedute che vengono eseguite con cadenza mensile. Di solito viene eseguito su tutto il viso ma in alcuni casi può essere praticato solo su determinate zone. Il costo complessivo delle 3 sedute su tutto il viso è di 1.200 euro. Eventuali sedute supplementari hanno un costo di 400 euro.