Filler al viso: Dove

Filler viso in chirurgia estetica

Il filler in chirurgia estetica è un dispositivo medico prodotto per essere infiltrata nel derma o nell’epidermide con lo scopo di riempire (fill=riempire) i tessuti e quindi correggere le rughe, aumentare il volume (ad es. degli zigomi) o riempire avvallamenti come le rughe naso labiali. Innovativo è l’impiego di un particolare filler all’acido ialuronico per riempire la zona sotto gli occhi che in alcuni casi si presenta avvallata.

I filler – ne esistono di diversi tipi – sono quindi impiegati per correggere inestetismi del viso e del corpo che sono modificabili attraverso il riempimento della parte. Sono validi strumenti in mano al chirurgo estetico che consentono un efficace ringiovanimento del viso.

Dove al viso si usano i filler?

Le infiltrazioni al viso del filler (dispositivo medico finalizzato al riempimento) possono essere eseguite efficacemente per:

  • Correggere le rughe superficiali presenti attorno alla bocca
  • Ridurre le zampe di gallina
  • Evidenziare il profilo delle labbra
  • Riempire le pieghe cutanee come quella naso labiale
  • Aumentare il volume degli zigomi e del meno
  • Aumentare il volume del seno
  • Correggere alcuni difetti della mastoplastica additiva
  • Correggere cicatrici depresse
  • Correggere le rughe naso labiali

La maggioranza dei filler (ormai la totalità di quelli consigliabili) sono riassorbibili e a base di acido ialuronico. La durata dell’effetto ottenuto dalle punture varia da 4 a 18 mesi in funzione dello specifico tipo di prodotto infiltrato. Il paziente che desidera mantenere il risultato dovrà ripetere la seduta un determinato periodo di tempo.

Quando si usa il filler?

Le iniezioni vengono di solito eseguite per la correzione delle pieghe naso labiali e rughe del viso. Vengono anche eseguite per l’aumento dei volumi di zigomi e labbra. Il paziente deve essere consapevole che i filler riducono gli inestetismi ma spesso questi non vengono eliminati. Comunque il risultato è temporaneo e quindi per mantenere l’effetto bisognerà sottoporsi ciclicamente alla seduta.

Pazienti che presentino marcato rilassamento cutaneo non sono adatti ai filler ma dovrebbero considerare il ringiovanimento chirurgico del viso e sottoporsi solo in seguito all’infiltrazione del filler.

Al pari di qualunque trattamento medico, il paziente dovrà esprimere un valido consenso informato all’infiltrazione dopo aver ricevuto le informazioni in merito al tipo di prodotto, al risultato atteso, alla durata e alle eventuali complicazioni. Alla Clinica Pallaoro – anche se non espressamente vietato dalla legge – non vengono eseguiti trattamenti di questo genere su pazienti minorenni.

Il filler di solito è consigliato per le rughe statiche.

Il filler non è indicato per le rughe mimiche

Alcuni tipi di rughe non sono adatte ad essere trattate con la tecnica infiltrativa sopra descritta perché causate dall’eccessivo movimento muscolare. Le rughe frontali, glabellari e zampe di gallina si formano per l’eccessiva mimica del paziente. Riempire le stesse con acido ialuronico risolverebbe il problema solo per un brevissimo tempo. Tale tipologia di rughe va corretta con l’uso del botulino che è in grado di ridurre la motilità del muscolo e quindi permettere la distensione delle rughe.

Il filler non è indicato per le rughe mimiche

Alcuni tipi di rughe non sono adatte ad essere trattate con la tecnica infiltrativa sopra descritta perché causate dall’eccessivo movimento muscolare. Le rughe frontali, glabellari e zampe di gallina si formano per l’eccessiva mimica del paziente. Riempire le stesse con acido ialuronico risolverebbe il problema solo per un brevissimo tempo. Tale tipologia di rughe va corretta con l’uso del botulino che è in grado di ridurre la motilità del muscolo e quindi permettere la distensione delle rughe.

Tipo di filler

Ci sono tantissimi tipi di filler che vengono prodotti specificamente per determinati impieghi. Il primo fattore di classificazione della sostanza è la durata. Ci sono quelli che si riassorbono in 3 mesi, quelli che durano di più e alcuni che sono addirittura permanenti. In passato questi ultimi erano molto richiesti ma oggi invece si preferisce procedere con i filler temporanei che non presentano controindicazioni di lungo termine.

Un altro fattore di classificazione è la densità della sostanza. Quelli meno densi sono adatti ad essere infiltrati in superficie e servono per correggere le rughe superficiali. I filler più densi sono infiltrabili in profondità e vengono impiegati per aumentare il volume di una determinata zona.

Attualmente il filler più usato al mondo è l’acido ialuronico. Si tratta di una sostanza biocompatibile, completamente riassorbibile entro qualche mese e senza rischio di allergie.

La tecnica del filler

A seconda delle caratteristiche dell’inestetismo da correggere bisogna attuare una tecnica d’infiltrazione del riempitivo efficace. La tecnica maggiormente impiegata è denominata “Iniezione lineare” e consiste nell’inserimento dell’ago alla profondità desiderata per procedere al rilascio del filler durante il ritiro dell’ago. Altra tecnica frequentemente impiegata è l’ “Iniezione a ventaglio” che consiste nell’inserimento dell’ago in un unico punto per poi procedere al rilascio del riempitivo facendo varie iniezioni a raggiera ma senza estrarre del tutto l’ago della pelle.

Di norma una seduta dura non più di 15 minuti e il paziente può tornare alle normali attività immediatamente. Un lieve gonfiore e rossore sono da considerarsi totalmente normali dopo il trattamento. Questi verranno riassorbiti spontaneamente nell’arco di qualche giorno. L’esposizione solare va evitata finché il riassorbimento è non completo.

Risultato e durata del trattamento con i filler

Filler all'acido ialuronico labbra

Filler all’acido ialuronico labbra

Il trattamento infiltrativo ottiene il risultato immediatamente. Bisogna osservare qualche indicazione nei giorni successivi al trattamento come 1) non esporsi ai raggi solari e 2) evitare di massaggiare la zona.

 

È possibile la formazione di ecchimosi che verranno riassorbite spontaneamente entro qualche giorno dalla seduta. In questo caso non bisogna esporsi al sole fino alla completa scomparsa delle ecchimosi.

Il risultato è stabile quindi per i mesi successivi a seconda del tipo di filler impiegato. Quelli di buona qualità tendono ad essere più durevoli nel tempo anche se bisogna sottolineare che la permanenza del filler è legata anche a caratteristiche soggettive del paziente.

Dopo qualche mese l’effetto estetico ottenuto dal trattamento inizierà a regredire progressivamente. Si può procedere con un’altra seduta infiltrativa per prolungare il risultato desiderato. Non esistono controindicazioni alla ripetizione della seduta se il prodotto scelto è di elevata qualità.

Filler Costi

Il costo dei trattamenti con filler possono variare moltissimo. I fattori rilevanti ai fini della determinazione del costo sono:

  • categoria di filler
    Es: infiltrato acido ialuronico, collagene, acido polilattico, ecc
  • tipo di filler
    Es: acido ialuronico con diverso peso molecolare
  • quantità di filler
    Il prezzo varia a seconda della quantità di sostanza
  • zona interessata al trattamento
    Infiltrare gli zigomi richiede meno perizia che modellare le labbra

Il costo del trattamento comunque varia da 200 a 1000 euro. Alla Clinica Pallaoro vengono usati esclusivamente i prodotti Allergan che garantiscono standard di qualità e sicurezza molto elevati.

Prezzo filler A fiala N. fiale necessarie
Filler naso labiali costo 250 € – 400 € 1 fl
Filler labbra costo 250 € – 400 € 1 fl – 2 fl
Filler zigomi costo 300 € – 500 € 1 fl – 2 fl
Filler mandibola costo 300 € – 500 € 1 fl – 3 fl
Filler solco lacrimale costo 250 € – 400 € 1 fl

Quando si può fare il filler naso labiale?

filler per rughe naso labiali

Consigliabile il filler per rughe naso labiali e per il solco naso labiale lieve / moderato

Le rughe naso labiali sono i segni cutanei che si estendono dalle narici ai lati esterni della bocca. All’inizio sono rughe superficiali favorite anche dalla mimica facciale. Negli anni si verifica il rilassamento delle guance e conseguente formazione del solco naso labiale. Questo infatti diventa quindi una piega cutanea più che una ruga. Ecco che si deve comprendere fino a che punto può essere corretto l’inestetismo naso labiale con il filler e quando invece bisogna risolvere il rilassamento del viso.

Il filler naso labiale è consigliato quando l’inestetismo naso labiale è ruga oppure solco lieve o mediamente marcato. La correzione del solco naso labiale profondo con la tecnica del filler rende l’aspetto del volto eccessivamente rigonfio e cadente.