fbpx
Trapianto capelli FAQ 12020-05-26T15:40:02+00:00
Qual è l’età minima per sottoporsi ad un trapianto di capelli ?2020-05-26T15:39:48+00:00

I nostri pazienti sono compressi tra 21-80 anni. Scientificamente il trapianto di capelli non ha un minimo d’età. Recentemente abbiamo operato un paziente in età pediatrica affetto da calvizie da trauma. Per decidere l’ opportunità del trapianto la cosa da fare subito è affrontare una visita medica serenamente per essere messo nella condizione di scegliere consapevolmente.

Che cosa è l’alopecia androgenetica ?2020-05-26T15:41:52+00:00

Alopecia androgenetica è la forma più comune di calvizie ed è comunemente conosciuta come calvizie maschile. Si tratta di una condizione clinica progressiva che, una volta iniziata, peggiora con l’età.  Ci sono diversi fattori che portano all’ alopecia androgenetica (genetica, età e presenza di ormone maschile diidrotestosterone – DHT).

Ci sono soluzioni per le persone con una calvizia molto  avanzata?2020-05-26T15:39:09+00:00

Per gli uomini con i gradi avanzati di perdita dei capelli , l’obiettivo è in genere ad eseguire il numero massimo di innesti che il sito donatore permesso. Con la tecnica Micro FUE la zona donatrice è preservata o comunque non particolarmente diradata. Grazie quindi a questa tecnica si riesce a espiantare un numero consistente di follicoli dalla zona donatrice. Dopo qualche mese la zona dell’espianto si presenterà molto similare a come era prima dell’intervento. Ciò permette addirittura un secondo tempo per coprire eventualmente le zone lasciate scoperte dal primo trapianto.

Cosa causa la perdita di capelli?2020-05-26T15:41:45+00:00

Ci sono diversi motivi alla base della perdita di capelli.  Il 95% dei casi è dovuto all’ alopecia andorgenetica comunemente chiamata calvizie maschile. Ci sono diversi fattori che portano alla comparsa di questa condizione , tra cui i seguenti : (1) predisposizione genetica alla perdita dei capelli , (2) presenza di diidrotestosterone, un ormone maschile ,  (3) l’invecchiamento . Mediamente si  perdono circa 100 capelli al giorno. Questi capelli dovrebbero ricrescere qualche mese dopo. Quando la perdita di capelli è superiore alla ricrescita inizia il processo di diradamento. Una volta iniziato il processo questo è progressivo e continuerà per tutta la vita.

Come funziona la tecnica Micro FUE?2020-05-26T15:41:38+00:00

La tecnica Micro FUE impiega uno strumento chirurgico per l’espianto dell’unità follicolare con un diametro pari a 0.7 millimetri di diametro. In alcuni casi addirittura minore. Con tale strumento e con una tecnica molto delicata, viene attuato l’espianto sezionale dell’unità follicolare. Rimane quindi nella zona donatrice una sezione dell’unità follicolare espiantata che è in grado di generare un nuovo follicolo. Quindi con questa modernissima tecnica la zona donatrice viene preservata.

I farmaci anti caduta  o anti calvizie funziona davvero?2020-05-26T15:37:43+00:00

Ci sono vari farmaci in commercio. Alcuni di questi sono stati approvati dalla FDA (Food & Drug Administration –  autorevole autorità sanitaria americana) per il trattamento di perdita di capelli dovuta all’ alopecia androgenetica. I più conosciuti sono il Minoxidil  che è un farmaco topico per uso sia maschile che femminile  e il Finasteride per via orale destinato esclusivamente al pubblico maschile.  Questi farmaci possono effettivamente rallentare e persino fermare la progressiva perdita di capelli. Non funzionano su tutti i pazienti e come tutte le medicine, possono avere effetti collaterali anche  importanti. Il trapianto di capelli è l’unico metodo efficace per il ripristino di una zona affetta da calvizie.

Che cosa è il trapianto di capelli?2020-05-26T15:41:28+00:00

Il trapianto di capelli è l’ intervento di chirurgia estetica della calvizie che comporta lo spostamento di capelli da una zona donatrice, normalmente retro e lati della testa alla zona interessata. I capelli provenienti dalla zona donatrice non sono suscettibili a caduta perché risultano essere geneticamente resistenti agli influssi negativi degli androgeni. Questi capelli infatti continueranno a crescere per tutta la vita una volta trapiantati. La tecnica FUE di trapianto espianta singolarmente le unità follicolari. Ogni unità follicolare comprende mediamente da uno a tre follicoli. La tecnica esclusiva della Clinica Pallaoro è una evoluzione chiamata Micro FUE HD.

La visita deve essere fatta in Clinica Pallaoro o si può fare anche una consulenza a distanza?2020-05-26T15:33:56+00:00

La nostra tecnica è molto richiesta a livello nazionale ed abbiamo una frequente domanda proveniente dall’estero. Per facilitare l’approccio con i pazienti provenienti da lontano è possibile inviare – senza impegno e gratuitamente – le proprie foto via email indicando i propri dati anagrafici.  Le stesse verranno visionate dal dott. Pallaoro, il quale provvederà ad indicare un programma chirurgico con il relativo costo. Il nostro personale contatterà quindi l’interessato per concordare l’eventuale intervento. E’ poi possibile sottoporsi a visita medica in videoconferenza per mostrare al chirurgo il proprio caso, fare tutte le domande del caso e conoscere cosa si può fare, il risultato ed il relativo il costo.

E’ sempre necessario rasare i capelli prima del trapianto?2020-05-26T15:30:24+00:00

La zona donatrice va sempre necessariamente rasata perché l’esclusivo espianto sezionale con uno strumento dal diametro pari a 0.7 – 0.6 millimetri è possibile sono avendo una possibilità d’azione libera e di altissima precisione. La zona ricevente in alcuni casi potrà essere non rasata come quando si deve correggere la stempiatura e quindi i capelli lunghi circostanti non danno fastidio al chirurgo estetico oppure si tratta di una donna diradata che ritiene troppo pesante psicologicamente essere rasata e quindi si procede all’impianto delle unità follicolari tra i capelli cresciuti. In linea di massima per eseguire un intervento ad alta densità che rispetti inclinazione e direzione naturale dei capelli è consigliabile rasare.

Chi è un buon candidato per il trapianto dei capelli?2020-05-26T15:14:03+00:00

Il paziente adatto a questa procedura è colui che presenta un diradamento di capelli o zone calve, accusa un disagio dovuto al problema e desidera risolvere in maniera definitiva. Le tecniche moderne permettono di risolvere grandi e piccoli problemi in maniera esteticamente gradevole. Anche piccoli avanzamenti dell’ attaccatura dei capelli attualmente sono possibili con effetto naturale.

Quanti capelli si possono trapiantare in una seduta?2020-05-26T15:12:16+00:00

Con la tecnica Micro FUE HD è possibile trapiantare un numero considerevole di capelli. Una procedura considerata numericamente importante può trapiantare 4000 / 5000 unità follicolari che – considerando la media di 2.3 capelli per UF – corrispondono a 9200 – 11500 capelli. Questi numeri sono tali da poter coprire una calvizie estesa in un unico intervento di trapianto.

I risultati del trapianto capelli sono definitivi?2020-05-26T15:09:04+00:00

I capelli trapiantati non sono sensibili agli influssi negativi degli androgeni e quindi non sono destinati a cadere. Il risultato quindi deve essere ritenuto stabile e definitivo per quanto riguarda i capelli trapiantati. I capelli nativi (non trapiantati e già presenti nella zona ricevente) invece sono soggetti al normale meccanismo dell’alopecia androgenetica. Quindi la risposta alla domanda è che il risultato è definitivo per quanto riguarda i capelli trapiantati ma da gestire per quanto riguarda quelli non trapiantati nati in sede “a rischi” calvizie.

Quanti capelli ci sono in una unità follicolare?2020-05-26T15:04:35+00:00

L’unità follicolare è l’elemento base dell’organizzazione anatomica dei capelli. I follicoli si presentano nel cuoio capelluto in gruppi da 1 a 6 capelli. La media di capelli per unità follicolare rilevata dalla nostra attività chirurgica è 2.3 follicoli / unità follicolare. Quelle monofollicolare sono piuttosto poco frequenti così come quelle che hanno più di 4 capelli. Quando si descrive la dimensione dell’intervento di trapianto capelli, si parla di unità follicolari trapiantate. Il numero dei capelli invece è dato dal precedente numero moltiplicato per 2.3 di media.

 

Si può fare il trapianto delle sopracciglia?2020-05-26T14:58:22+00:00

Il trapianto delle sopracciglia con la tecnica Micro FUE è eseguito frequentemente. E’ possibile fare tale procedura perché le caratteristiche della tecnica sono tali da poter impiantare unità monofollicolari con direzione e inclinazione analoghe alla forma e direzione delle sopracciglia. Questa procedura viene scelta quando le sopracciglia sono incomplete a seguito di malattia o trauma o quando l’eccessiva rimozione delle stessa ha provocato una alopecia traumatica. Il risultato è molto soddisfacente ma va ricordato che si tratta di capelli prelevati normalmente dalla zona bassa della nuca e quindi richiedono una spuntatina ogni tanto.

Chi ha i capelli ricci può fare il trapianto?2020-05-26T14:37:43+00:00

I capelli ricci comportano una maggiore difficoltà d’esecuzione del trapianto capelli. Così come il fusto del capello è riccio, in egual maniera è il follicolo sotto la pelle. Espiantare il follicolo riccio presenta il rischio di tranciare lo stesso espiantando una unità follicolare inattiva e provocare la crescita di un capello “incarnito” che farà una ciste.

Per fare il trapianto dei capelli ricci si procede all’espianto con un drill da 0.7 millimetri con una incisione più superficiale del normale e si estrae il follicolo con delicatezza e abilità. Ciò garantisce che lo stesso non è stato sessionato dal drill chirurgico. L’impianto presenta analoghe difficoltà di manipolazione per cui l’intervento di trapianto capelli su paziente con capelli ricci – a parità di follicoli trapiantati – dura un 20% in più.

La tecnica Micro FUE lascia cicatrici?2020-05-26T13:58:29+00:00

Assolutamente no! Non ci sono cicatrici residue nella zona donatrice e nemmeno in quella ricevente. Gli strumenti chirurgici impiegati sono di dimensioni ridottissime (diametro 0.6 / 0.7 millimetri) e non provocano un danno tissutale tale da causare la formazione di tessuto cicatriziale.

Si può fare la tecnica Micro FUE dopo aver fatto in passata una FUT?2020-05-26T13:55:32+00:00

La tecnica Micro FUE HD prevede l’espianto sezionale della unità follicolare dalla zona donatrice. Ciò consente la preservazione prevalente della stessa. Grazie a questa speciale caratteristica è possibile prendere un numero di follicoli maggiore senza la preoccupazione di diradare eccessivamente tale area. Chi ha fatto in precedenza un trapianto con  la tecnica FUT che prevede l’escissione di una losanga di capelli ha una zona donatrice ridotta e con una cicatrice lunga e frequentemente diastasata. I pazienti in queste condizioni che si rivolgono alla Clinica Pallaoro vengono operati coprendo la cicatrice della FUT e migliorando la zona ricevente con una rilevante conservazione della zona donatrice. La risposta è quindi positiva!

Quante sessioni sono necessarie per ottenere un buon risultato?2020-05-26T13:47:16+00:00

Grazie alla capacità di trapiantare oltre 10.000 follicoli in una unica sessione, con la tecnica Micro FUE HD la maggioranza dei pazienti si sottopone solo ad un intervento. Il risultato con una seduta di trapianto capelli Micro FUE HD di norma raggiunge le aspettative perché la zona interessata è coperta dei capelli programmati con una densità soddisfacente. Circa il 15% dei pazienti richiede una seduta integrativa per ridefinire alcuni dettagli. Il costo e la durata della eventuale seduta integrativa è molto minore

Quanto tempo è necessario dopo il trapianto capelli per vedere il risultato?2020-05-26T13:22:53+00:00

La ricrescita dei capelli trapiantati segue un processo progressivo. Per 90 giorni i capelli trapiantati rimangono in una fase catagen (non crescita) dovuta al trauma chirurgico. Con la tecnica Micro FUE il trauma è molto minore ed infatti è possibile che la ricrescita avvenga prima. Dopo circa 3 mesi dal giorno dell’intervento si verifica l’inizio della ricrescita follicolare dei capelli trapiantati. Nei mesi successivi sempre più capelli trapiantati si svegliano e crescono al ritmo naturale di circa 10 millimetri al mese. Dopo 6 mesi il risultato inizia ad essere rigoglioso anche se la ricrescita è circa il 50%. Per osservare invece il risultato definitivo è necessario aspettare 12 mesi.

Perché il trapianto Micro FUE HD offre risultati naturali?2017-07-20T16:24:29+00:00

I risultati dei nostri trapianti sono naturali perché l’impianto delle unità follicolari avviene ad alta densità e seguendo la direzione / inclinazione naturale dei capelli. In pratica i capelli impiantati non sono riconoscibili da quelli originari. Grazie alla raffinatissima tecnica si riesce ad ottenere questo ottimale risultato in una unica seduta operatoria.

Quante sedute di trapianto capelli sono necessarie?2017-07-20T16:14:49+00:00

In passato si dovevano eseguire più sedute per coprire una vasta zona e per aumentare la densità follicolare d’impianto. La tecnica Micro FUE HD riesce a trapiantare oltre 5000 unità follicolari in una unica sessione operatoria (oltre undicimila capelli). Con tale numero di follicoli è possibile impiantare una importante superficie calva ad alta densità. Quando la calvizie o il diradamento sono entro il quarto grado della Scala Norwood, di solito è sufficiente una unica seduta. Se la calvizie fosse di grado 5+ della Scala Norwood è possibile che sia necessario un secondo tempo, non tanto per aumentare la densità ma per completare la estesa superficie.

L’intervento è doloroso?2017-07-20T16:04:21+00:00

Il trapianto capelli eseguito con la tecnica Micro FUE HD è micro invasivo perché l’espianto avviene con un punch da 0.7 mm e l’impianto avviene creando delle micro incisioni. La procedura è eseguita in anestesia locale per cui il paziente avvertirà solo la prima puntura d’anestetico. Poi non si avvertirà più dolore né durante l’intervento né durante la guarigione.

Quanto dura il risultato del trapianto capelli?2017-07-20T15:55:00+00:00

I risultati di un trapianto capelli eseguito correttamente durano per tutta la vita. Il motivo è legato al fatto che i follicoli espiantati dalla zona donatrice sono geneticamente più forti e di conseguenza non sono soggetti alla caduta. Per cui una volta eseguito il trapianto e attecchita l’unità follicolare, i capelli inizieranno a ricrescere a tempo indeterminato al normale ritmo di circa 1 centimetro al mese.