Tecnica tumescente

Modellare il corpo con la liposuzione

Liposuzione addominale

Home/Liposuzione/Liposuzione addominale
Liposuzione addominale 2017-01-13T10:58:45+00:00

Liposuzione addome

L’addome è la zona più comune del corpo – sia per gli uomini che per le donne – da trattare con la liposuzione. I fattori rilevanti per la liposuzione addominale sono: la quantità e la posizione del grasso addominale, il peso attuale, l’età e la elasticità cutanea.

Posizione del grasso addominale

La posizione del grasso addominale è un fattore importante nella predizione del successo della liposuzione addominale. Il grasso addominale si presenta in due livelli differenti: superficiale ed in profondità.

Il grasso addominale superficiale è situato appena sotto la pelle e sopra i muscoli addominali. Il grasso addominale profondo è situato all’interno della cavità addominale sugli intestini.

Il grasso sottocutaneo può essere rimosso con la liposuzione. Il grasso intestinale non può essere rimosso dal liposuzione ma soltanto con una adeguata alimentazione e sport fisico. La maggior parte dei pazienti hanno più grasso sottocutaneo che intestinale. Quindi, la maggior parte dei pazienti vedranno ottimi risultati grazie alla liposuzione addominale.

A cosa serve la liposuzione dell’ addome

La liposuzione in generale è uno dei tre interventi di chirurgia estetica più richiesti al mondo. Si tratta di una tecnica che prevede l’aspirazione del grasso in eccesso attraverso una cannula speciale.

La liposuzione addominale è indicata per eliminare o ridurre il tessuto adiposo depositato su questa zona del corpo con la finalità di ottenere la così desiderata “pancia piatta”. La procedura quindi riduce il tessuto adiposo e la cute si riposizione sul nuovo profilo grazie alla elasticità naturale della pelle. Se il paziente candidato non ha tale caratteristica cutanea, non potrà essere sottoposto al modellamento chirurgico.

Liposuzione addominale: A cosa serve?
liposuzione 003 migliorare

Liposuzione addominale: il buon risultato

Il gradimento del risultato della liposuzione addominale è generalmente molto alto. L’ adiposità accumulata viene efficacemente eliminata da questa tecnica chirurgica. Sarà necessario un grado di elasticità cutanea adeguato al volume di adipe aspirato. Se la elasticità cutanea fosse insufficiente la pelle rimarebbe ragrinzita diminuendo molto il valore estetico dell’intervento.

Se la pelle non è elastica il paziente deve considerare l’ addominoplastica.

Liposuzione addome nell’ uomo

Liposuzione addome uomo

Liposuzione addome foto La liposuzione modifica il profilo del corpo permenentemente in quanto la procedura consiste nell’ asportazione definitiva delle cellule adipose che contengono il grasso. Ovviamente ciò a parità di peso del paziente.

La pancetta maschile insieme al diradamento dei capelli sono i grandi cruci dell’ estetica maschile. Praticamente tutti gli uomini debbono combattere quotidianamente con diete e sedute estenuanti in palestra. Purtroppo il complesso meccanismo fisiologico delle cellule adipose non sempre reagisce nel modo sperato. Infatti non è difficile vedere un uomo assolutamente magro o Addirittura sottopeso con la pancetta. Si tratta della “esteticamente errata” distribuzione delle cellule adipose nel corpo geneticamente stabilita. L’ uomo tende ad accumulare grasso nell’ addome perche il numero di cellule adipose in questa zona è elevato e prevalente rispetto al resto del corpo. Per contro – ad esempio – è quasi impossibile vedere un uomo con adiposita localizzata nei glutei.

L’ intervento di liposuzione addominale nell’ uomo rappresenta probabilmente l’ unica tecnica veramente efficace nel rimuovere l’ accumulo adiposo. L’ intervento rimuove le cellule adipose che contengono il grasso. Di conseguenza viene definitivamente modificata la distribuzione cellulare nel corpo. Se il paziente dovesse ingrassare successivamente, si verificherà un processo d’ accumulo adiposo con un profilo diverso.

L’ ultima e ovvia considerazione è che l’intervento di modellamento addominale certamento non riguarda la struttura muscolare. Nell’immaginario comune l’ addome desiderabile è privo di grasso e con la muscolatura formata. Questo ultimo fattore non può che essere delegato al paziente stesso!

Il post operatorio della liposuzione addominale

Il paziente dovrà osservare il riposo indicato ed assumere i farmaci che sono stati prescritti. L’intervento di liposuzione addominale non richiede comunque un riposo totale. Il paziente sarà bendato per 7gg e potrà riprendere le normali attività dopo la rimozione dello stesso.

L’intervento viene realizzato in anestesia locale accompagnato da una sedazione intravenosa che permette al paziente di non essere “presente” durante l’atto chirurgico. In caso di zone vaste da aspirare è necessaria l’anestesia epidurale.

L’incisioni praticate per l’inserimento della cannula sono piccole e di solito posizionate in zone poco visibili. Le cicatrici residue sono esteticamente irrilevanti.

Liposuzione addome – Considerazioni

Gravidanza
Una gravidanza precedente tende ad allungare i muscoli addominali ed induce il basso ventre a rilassarsi. Questa curvatura dei muscoli della parete addominale determina il profilo post operatorio dopo la liposuzione riducendo conseguentemente la bontà del risultato. Se la qualità della elasticità cutanea è buona è possibile ottenere un risultato soddisfacente senza ricorrere all’ addominoplastica.

Parto cesareo
Una conseguenza comune dell’incisione del parto cesareo è il rigonfiamento persistente di grasso sottocutaneo appena sopra l’incisione. Il liposuzione corregge efficacemente tale inestetismo.

Obesità
L’obesità sofferta in passato e la perdita successiva del peso rendono il pannicolo adiposo più fibroso. Ciò rende la liposuzione più difficile.

Sapevi che la liposuzione può essere fatta in molte zone del corpo?
Ginocchia, cosce, polpaccio, caviglia, addome, fianchi, glutei, collo e braccia. Mentre la zona d’intervento più richiesta per le donne è generalmente quella di glutei, addome e cosce, per l’uomo i punti più problematici sono il seno (ginecomastia) e l’addome per far sparire le così dette maniglie dell’amore. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una riduzione del diametro della cannula con conseguente migliore abilità a modellare zone più delicate come il viso, l’inguine o il monte di venere.