Questa paziente ha corretto il naso leggermente aquilino, lungo e con la punta eccessivamente sporgente. La rinoplastica è stata eseguita con la tecnica “chiusa” che prevede la trasformazione della struttura osteocartilaginea del naso esclusivamente attraverso le incisioni all’interno del naso. Non ci sono quindi cicatrici esterne per cui – ottenendo un risultato dall’aspetto naturale – mom rimangono tracce della mano del chirurgo estetico.

Prenota visita
Consulenza per immagini
Video