Rinoplastica senza dolore

rinoplastica doloreIl dolore transoperatorio e postoperatotio è un aspetto molto temuto dai pazienti. La nostra direzione scientifica tiene molto in considerazione questo aspetto ed ha sviluppato protocolli tecnici che rendono la rinoplastica un’esperienza confortevole.

Anestesia

Evidentemente l’anestesia è la base per evitare il dolore durante l’intervento. Per motivi di sicurezza e di invasività la nostra rinoplastica è eseguita in anestesia locale e non in anestesia generale. Per evitare addirittura il dolore delle infiltrazioni d’anestetico (mepivacaina) viene fatta una sedazione profonda preoperatoria. Il paziente non avverte conseguentemente neppure le infiltrazioni.

rinoplastica migliorare

Rinoplastica: Dolore immediatamente dopo l’intervento

La procedura alla Clinica Pallaoro è eseguita con una tecnica anestesiologica particolare che prevede una sedazione profonda che rende il paziente non vigile e anestesia locale direttamente sull’area interessata al rimodellamento. Una caratteristica molto interessante di questa anestesia è l’effetto analgesico prolungato dei farmaci anestetici che annullano il dolore nelle ore immediatamente successive all’intervento. Il paziente quindi non avverte nessun dolore immediatamente dopo la chirurgia.

Dolore post operatorio

Il dolore post chirurgia è proporzionale alla traumaticità dell’intervento. A sua volta questo è legato alla tecnica impiegata e alla durata dell’atto chirurgico in sè. Quanto maggiore è la durata della procedura chirurgica tanto maggiore saranno gonfiore ed edema. La tecnica chirurgica della rinoplastica eseguita dal dott. Carlo Pallaoro prevede la vasocostrizione della zona interessata in maniera da ridurre al minimo il sanguinamento. Ciò permette di eseguire un intervento di minore durata e quindi con modesto gonfiore post operatorio. L’impiego del laser rende la rinoplastica ancor meno traumatica. Grazie alla nostra esperienza pluridecennale possiamo affermare che il dolore post operatorio è mimino o nullo.

I tamponi

Nella rinoplastica classica vengono inseriti tamponi nella cavità nasale. La successiva asportazione degli stessi provoca intenso dolore. Nella nostra tecnica i tamponi sono stati sostituiti da piccole garze vaselinate di profondita ridotta (qualche milimetro) la cui asportazione avviene entro 24 ore ed è indolore.

La rinoplastica comporta quasi sempre il modellamento dell’osso proprio del naso. La guarigione ossea avviene normalmente in 35 giorni per cui durante questo periodo si assiste al momento di massima sensibilità. Dopo i 35 giorni l’osso è guarito ma rimane in qualche maniera dolente alla manipolazione. Bisognerà aspettare un’altro mese per sentirsi più sicuri per quanto riguarda il contatto energico del naso.

Se si tratta di attività sportiva senza rischi di traumi al naso, questa può essere ripresa dopo 3 / 4 settimane. Se invece si vuole praticare sport dove è possibile ad esempio prendere una pallonata, è medio aspettare 2 mesi. In linea di massima è sempre opportuno domandare al chirurgo estetico ogni dubbio perché la risposta generale non sempre è valida per lo specifico paziente.

Chirurgia Estetica Naso