La rinoplastica è una chirurgia dolorosa?

La moderna rinoplastica è una chirurgia molto meno traumatica e non prevede grosse perdite di sangue. Grazie alla riduzione dei tempi operatori e all’impiego di tecnologia avanzata non si prevede la formazione di edema importante. I pazienti operati alla Clinica Pallaoro dopo 7 giorni di solito presentano un lieve gonfiore e totale assenza di ecchimosi / ematomi. Il dolore post operatorio conseguentemente e lieve o assente ed in caso di necessità può essere facilmente mitigato assumendo analgesici da banco.

In passato il paziente che si sottoponeva alle tecniche classiche doveva mettere in conto la possibilità di essere gonfio per un mese o più presentando vaste zone del viso con ematomi marcati. Oggi la rinoplastica prevede un gonfiore limitato e praticamente l’ assenza di ematomi. Dopo 15 giorni dall’intervento di rinoplastica l’ aspetto estetico raggiunto – in media – è quasi quello definitivo. La completa cicatrizzazione ossea evidentemente richiede più tempo. Il dolore post operatorio della rinoplastica è lieve o assente. In caso di necessità si potrà comunque prendere un normale analgesico.

Gli interventi di chirurgia estetica sono elettivi. Ciò vuol dire che possono (e devono) essere rimandati se il paziente non è pronto ad esprimere un consenso chiaro e consapevole. Se ti rimangono dubbi puoi approfittare del modulo sottostante per richiedere un chiarimento.

Dolore rinoplastica
rinoplastica migliorare
Il risultato della rinoplastica è definitivo?

La rinoplastica modifica stabilmente l' anatomia del naso, la quale una volta completata la guarigione, assumerà una forma definitiva. Corrisponde comunque al vero che interventi di rinoplastica che rimuovono eccessiva quantità di osso / cartilagine posso comportare una instabilità strutturale del naso. L’ invecchiamento può comportare una progressiva crescita del naso ma – di norma – è marginale e comunque si tratta di decenni.

Hai domande sulla rinoplastica? Usa il servizio di consulenza avanzata!